In questo articolo si parla di:
11 Gennaio 2017
Al suo secondo anno di vita, la stagione 2016, il team IBIS ha già lasciato il segno nella Enduro World Series, concludendo in seconda posizione nella classifica team e terza nella categoria femminile e U21 con Anita Gherig e Pedro Burns. Per il 2017 il team conferma il gruppo di rider con qualche aggiunta e alcuni nuovi partner tecnici.
“Siamo incredibilmente orgogliosi di ciò che il Team ha fatto lo scorso anno e non vediamo l’ora che la nuova stagione abbia inizio” dice il presidente di IBIS e Team Manager Tom Morgan. “Il team riflette la personalità di IBIS quella del piccolo team…che può…. Ci è volto di più del talento e della preparazione per raggiungere questi risultati e questo gruppo è talentoso, determinato e professionale. Ma allo stesso tempo sono ragazzi e ragazze semplici con una gran voglia di stare insieme e divertirsi”. 
Durante la prossima stagione, anche il talentuoso François Bailly Maître correrà su bici IBIS ma con un programma indipendente. Sin dagli esordi della Enduro World Series, FBM è sempre stato una presenza costante nella Top 10. 8° al termine del 2016, 11° nel 2015 e 8° nel 2014.

François Bailly Maître, nuovo esponente del team Ibis per il 2017

“E’ stata una strana stagione di riposo per me prima di contattare IBIS. Nonostante il 2016 sia stata la mia migliore stagione di sempre, ho faticato a ottenere un buon contratto, ma sin dal primo moment che ho parlato con IBIS c’è stata un’ottima intesa e una grande motivazione a lavorare insieme. Dopo 4 anni su una 29” ero un po preoccupato a passare alla 27.5”-Dice Bailly-Maître – Quando ho ricevuto la HD3, l’ho montata in fretta e le prime impressioni sono state davvero positive! La geometria e il DW Link lavorano alla perfezione e all’unisono. Questo strano e secco inverno mi ha permesso di girare già molto sul nuovo mezzo e mi sento perfettamente a mio agio! Voglio ringraziare IBIS per l’opportunità e non vedo l’ora di iniziare un’incredibile stagione!”