In questo articolo si parla di:
6 Aprile 2017

Garmin Varia Radar è l’innovativo sistema che segnala alle automobili la presenza di ciclisti e ai ciclisti il sopraggiungere delle auto. Per questo, tale sistema, viene definito da Garmin “bidirezionale”. Doppia sicurezza quindi. Entrambi gli attori di un possibile disastro, in cui di solito ha la peggio il ciclista, vengono allertati per tempo del pericolo.

Farsi vedere per diminuire i rischi di contatto

E’ calcolato che circa il 40% degli incidenti in bici siano causati dalla collisione con veicoli che sopraggiungono a velocità sostenuta da dietro. Diverse sono le soluzioni che nel corso degli anni si sono tentate. Su tutte gli scomodi e poco pratici specchietti retrovisori. Impacciano nella guida, distraggono e non si riesce a percepire l’effettiva distanza del veicolo che sopraggiunge.  La soluzione di Garmin è Varia Radar, un dispositivo che si dispone sotto la sella ed è in grado di percepire l’arrivo di un auto fin da 140 metri di distanza. In più gestisce in automatico le luci posteriori che aumentano di intensità e avvertono il guidatore della vicinanza con la bici. Le luci posteriori possono essere intermittenti o fisse e gestibili in modo da permettere una maggiore durata della batteria.
Il ciclista viene invece avvisato tramite una grafica sul proprio ciclocomputer Garmin. A breve verranno rilasciati gli aggiornamenti software per il modelli compatibili, oppure tramite un apposito device da fissare al manubrio. In questo modo si potranno tenere sotto controllo eventuali situazioni pericolose.

Anche un set di luci intelligenti progettato per la sicurezza

Varia è anche un nuovo sistema di luci con fanali anteriori e luci di posizione posteriori. Varia Smart Lights aumenta ulteriormente la visibilità ed è smart perchè è in grado di adattare la forza illuminante a seconda delle varie situazioni in cui ci si trova a pedalare. Varia Smart Lights dialoga con i dispositivi Edge, sarà necessario però sempre un aggiornamento software dal sito di Garmin.

www.garmin.com