In questo articolo si parla di:
22 Giugno 2017

RedBull ha festeggiato l’arrivo dell’estate 2017 con il lancio di una nuova bevanda dal gusto arancia. Per l’occasione ha scelto quello che convenzionalmente è il giorno più lungo dell’anno, il 21 giugno. Si sono potute così sfruttare le ore serali per prolungare il divertimento in una Milano colorata di arancione per l’evento.

Sotto il cappello dell’ hashtag #orangesummer, una serie di iniziative sparse per il capoluogo lombardo, in cui era possibile assaggiare la nuova bevanda RedBull Orange Summer e divertirsi insieme ad alcuni atleti e personaggi di fama internazionale.

Sul Naviglio Grande è stato possibile provare l’emozione del SUP (Stand Up Paddle), il surf con il remo e “navigare” insieme al campione Airton Cozzolino, partendo dalla Canottieri Olona.

Al Parco Lambro si poteva fare skateboard, con dj set nella struttura completamente colorata di arancione per l’occasione, mentre cosa più importante per noi, sempre a Parco Lambro era in programma alle ore 18.00 un allenamento con il campione Marco Aurelio Fontana, fresco della vittoria degli Internazionali s’Italia Series, portabandiera del crosscountry italiano e alfiere del Team Bianchi Countervail.

La pedalata con il campione

Abbiamo quindi pedalato con Marco e con una nutrita schiera di fan e appassionati lungo i percorsi del Parco Lambro, bevendo fresca Red Bull Orange Summer e riscaldandoci per quello che è stato l’evento clou, il contest di velocità su uno speedway individuato per l’occasione dagli uomini RedBull. Il vincitore ha poi potuto sfidare Fontana sullo stesso tracciato e portarsi a casa un frigorifero portatile pieno di RedBull Orange Summer. Ovviamente il tutto aveva ben poco di competitivo, è stata per lo più l’occasione per fare conoscenze e divertirsi condividendo la passione per le due ruote a pedali.

I partecipanti si sono presentati con bici di tutti i tipi e hanno seguito Marco che ha guidato il gruppo e si è divertito insieme a noi impennando e giocando con la sua Bianchi Methanol, con cui affronta le gare internazionali di crosscountry.

E’ stata anche l’occasione per fare una interessante chiacchierata con lui, in cui ci ha spiegato come vede l’attuale contesto della bicicletta in Italia e quali sono le sue aspirazioni per il futuro, come al solito è stato un vulcano di idee, presto pubblicheremo il testo della sua intervista.

www.redbull.com