25 Luglio 2017

Arrabba e Santini. Pegaso e Garmin. Quattro nomi uniti all’insegna del ciclismo e, ancora di più, all’insegna del ciclismo al femminile.

Dall’itinerario all’abbigliamento, purché sia pink

Sempre più donne si avvicinano alla bici e al ciclismo nelle sue varie forme. E, così, Arrabba, nel cuore delle Dolomiti propone diversi itinerari per ogni tipo di gamba, purché gamba di donna si tratti. Itinerari che possono essere seguiti grazie al supporto di un bike computer dotato di GPS, per non perdersi mai come Garmin Edge Explore 820. 

GARMIN Edge Explore 820

Non meno importante, per una donna, è lo stile, che non va trascurato, nemmeno in sella. Per non passare inosservata è importante scegliere un abbigliamento confortevole, tecnico e fashion allo stesso tempo.

Come la linea che Santini Cycling Wear ha pensato e disegnato appositamente per il gentil sesso. Infine, ma non per importanza, durante e dopo uno sforzo prolungato è bene non dimenticare di ripristinare l’equilibrio acido-basico dell’organismo riducendo fatica e disidratazione. Pegaso RegoBasic è un integratore naturale al 100% ideale per rimettersi subito in sesto dopo la fatica.

A ogni donna il suo itinerario

La neofita

48,5 km – dislivello 1690 m

Per tutte coloro che hanno approcciato da poco le due ruote, ma che non disdegnano un’escursione alla scoperta dei meravigliosi paesaggi sulle Dolomiti, Arabba propone un percorso che, partendo dal paese, prosegue verso Pieve di Livinallongo; una volta preso il bivio per Digonera ci si dirige a Colle Santa Lucia, dopo aver passato Caprile e Selva di Cadore. Da lì si imbocca il Bivio per Passo Falzarego, procedendo per il Bivio Cernadoi e affrontando l’ultimo tratto per Andraz, con il suggestivo castello, rientrando poi attraverso Pieve di Livinallongo ad Arabba, godendosi un meritato riposo.

Il guardaroba: oddio cosa mi metto?

Consigliato per chi si vuole approcciare al ciclismo oppure ha iniziato da poco, il completo Stella offre comfort, tecnicità e un taglio classico adatto a tutte le donne. Nelle varianti colore nero e bianco con dettagli gialli, arancio e fucsia, il completo Stella è perfetto per le uscite estive. La maglia è smanicata, per evitare i segni dell’abbronzatura sulle braccia, ed è in tessuto Energy Microsense, super leggero e traspirante.

In perfetto abbinamento con i calzoncini Stella, in Thunderbike Power, un tessuto elastico e a leggera compressione, che riduce lo stress muscolare. Bretelle incrociate frontalmente in rete elastica e traspirante e fondello GIL2 con morbide ali in microfibra e gel interno, per assorbire le vibrazioni.

L’appassionata

51,9 km – dislivello 1490 m

Per le donne che si sentono pronte ad affrontare i primi percorsi impegnativi e non si fanno spaventare da qualche salita, questo percorso ad Arabba è l’ideale. Si vanno a coinvolgere tre passi, due province e tre valli ladine, gustandosi dei panorami mozzafiato. La partenza è fissata proprio ad Arabba, si raggiunge poi Pieve di Livinallongo e, attraversando tutta la valle di Fodom dal Bivio Cernadoi, si sale al Passo Falzarego. Lì ci si concede la discesa del Passo Valparola e San Cassiano, prima di raggiungere i paesi di La Villa e Corvara e affrontare la dolce salita del Passo Campolongo, scendendo poi nuovamente ad Arabba.

Il guardaroba: la regina delle montagne

Un completo pensato per le donne che amano sentirsi regine delle vette e che hanno un buon livello di allenamento. La maglia Queen of The Mountains combina due tessuti innovativi che garantiscono totale traspirabilità, comfort ed aerodinamicità: Artico per il fronte e le maniche e la micro-rete Half-Moon per il retro e i fianchi. Cinque comode tasche e elastico con silicone interno a fondo maglia, per un fit perfetto e un look impeccabile. Realizzata in tre varianti colore: verde, fucsia e bianco.

Da indossare con i calzoncini Rea2.0 in tessuto Thunderbike Power, elastico e a leggera compressione, che riduce lo stress muscolare. Bretelle incrociate frontalmente in rete elastica e traspirante e fondello GIL2 con morbide ali in microfibra e gel interno, per assorbire le vibrazioni.

L’audace

 51,4 km – dislivello 1730 m

Le donne più intraprendenti e disposte a mettersi alla prova possono cimentarsi nel tracciato che riprende una “classica”, il “Giro dei Quattro Passi”. La partenza dell’anello, dopo essersi lasciati alle spalle Arabba, prevede la prima impegnativa salita al Passo Pordoi, ma si può scegliere di concedersi un breve stop per una visita al Monumento dedicato a Fausto Coppi, a celebrazione delle imprese del Campionissimo su questo Passo. Scegliendo il Pordoi come prima salita di giornata, si affrontano in seguito quelle meno faticose, e l’ideale è proprio lasciare il Campolongo come ultima scalata, dal momento che tra le quattro è la meno impegnativa. I panorami unici ripagano le gambe affaticate e rendono questo, un percorso per tutte le donne “con una marcia in più”.

Il guardaroba: sempre sulla cresta dell’onda

Un total look top di gamma e altamente performante disegnato per le donne, perfetto per le uscite in bici lunghe ed impegnative. La maglia Wave è costituita dalla combinazione di due tessuti innovativi: Onda e Artico. Onda, con onde a densità differenziata, è morbido, leggerissimo e traspirante, mentre Artico è un tessuto incredibilmente fresco, impalpabile e morbido sulla pelle. Capace di adattarsi a tutte le forme del corpo femminile senza costringerle, questa jersey ha una linea super femminile.

Declinata nei colori arancio e viola, è abbinata ai calzoncini Wave. Realizzati con la tecnologia Thunderbike Power, un tessuto tecnico che aiuta a ridurre lo stress muscolare grazie al leggero effetto compressivo, presentano bretelle in rete traspirante con un particolare taglio a T sul retro per garantire una migliore distribuzione delle tensioni sul dorso. Infine l’innovativo fondello C3 Woman, studiato per l’anatomia femminile, conferisce il massimo comfort durante tutta la pedalata.

Senso dell’orientamento zero? Nessun problema!

Garmin Edge Explore 820 è un GPS bike-computer perfetto per il cicloturismo, che permette di avere dati su tempo, velocità e distanza in tempo reale. Tramite il sistema di navigazione GPS dettagliato e cartografia integrata Garmin Cycle Map si possono visualizzare le strade percorribili in bici, dati di quota, punti di interesse ecc. Grazie alla funzione Round Trip Routing si può inserire la distanza che si desidera percorrere e avere fino a 3 percorsi personalizzabili per la propria uscita. Quasi impossibile perdersi!

Sempre in forma

Una bella pedalata, purtroppo, non causa esclusivamente effetti positivi e benefici. A seguito di un’intensa attività fisica, infatti, si verifica nel corpo una sovra-produzione di agenti acidi che intaccano l’equilibrio del nostro pH, “disturbando” l’organismo nella fase di recupero. RegoBasic, l’integratore 100% naturale di Pegaso, elimina le scorie acide prodotte dall’attività motoria e favorisce il riposo psicofisico riducendo il senso di affaticamento e la disidratazione. Da assumere due volte al giorno, prima e dopo l’uscita in bici, RegoBasic è l’integratore alimentare che ripristina l’equilibrio acido-basico dell’organismo.

Per informazioni:

www.arabba.it

www.santinisms.it

www.garmin.com/it 

www.pegaso.eu