In questo articolo si parla di:
6 Dicembre 2017

Ieri il Consiglio Europeo ha approvato il nuovo regolamento in materia di anti-dumping per proteggere l’UE dalle pratiche commerciali scorrette. Sarà attivo a partire dal 20 dicembre a avrà implicazioni in particolare sull’importazione di bici elettriche dalla Cina.

Grazie al regolamento approvato, infatti, nel calcolo del cosiddetto “dumping” (*) non esisterà più una distinzione tra economie di mercato e non di mercato  e verrà mantenuto lo stesso livello di protezione per tutti i produttori.

Significativa distorsione del mercato

Durante gli accertamenti in materia, l’Unione Europea non avrà bisogno di provare l’esistenza di una “significativa distorsione del mercato tra un prodotto a prezzo scontato e il suo costo di produzione”. Sulla base di ciò, dunque, l’UE potrà stabilire un prezzo di un determinato prodotto riferendosi, per esempio, al costo di un bene in un paese con uno sviluppo economico simile oppure a costi e prezzi internazionali pertinenti, non falsati.

La Svizzera come metro di paragone

Per quanto concerne l’importazione di eBike dalla Cina, L’Associazione Europea di produttori di bici (European Bicycle Manufacturers’ Association – EBMA) utilizzerà la Svizzera come “paese con un simile sviluppo economico”, comparando i prezzi delle eBike svizzere con quelli delle esportazioni cinesi in UE. I calcoli effettuati dimostrano chiaramente che i produttori cinesi stanno abbassando notevolmente i prezzi delle eBike esportate in Europa, con margini che arrivano addirittura a toccare il triplo (al ribasso) dello stesso prodotto svizzero. Secondo l’EBMA, sulla base delle informazioni dei prezzi degli esportatori cinesi di eBike, i calcoli mostrerebbero addirittura un margine minimo di dumping del 193% e massimo del 430%.

Il prossimo step

Il testo delle nuove regole anti-dumpling è stato adottato dal Parlamento Europeo lo scorso 15 novembre e successivamente, il 4 dicembre, dal Consiglio Europeo. Sarà ratificato a Strasburgo il 13 dicembre. La pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale è prevista per il 19 dicembre e, dunque, il testo entrerà in vigore il giorno successivo.

Fonte: Bike Europe

(*dumping termine economico con il quale si indica l’esportazione di merci a prezzi molto più bassi di quelli praticati sul mercato interno o su un altro mercato, oppure addirittura sotto costo, da parte di trust già padroni del mercato interno, generalmente condotta con l’appoggio dello Stato, allo scopo d’impadronirsi dei mercati esteri).

Le immagini tratte da Unsplash  sono a puro scopo redazionale