In questo articolo si parla di:

È in arrivo a febbraio presso le Fiere di Parma all’interno di T&O-Turismo e Outdoor in programma dal 16 al 18. 

Tra poco più di un mese si apriranno le porte delle Fiere di Parma dove, all’interno del più ampio contesto della fiera dedicata al turismo attivo e all’outdoor si svolgerà l’edizione primaverile del festival del ciclo, denominato, appunto Bike Spring Festival. Per conoscere meglio l’evento nell’evento abbiamo intervistato Roberto Squeri, events and business development manager di Fiere di Parma.

Di seguito un abstract dell’intervista che sarà pubblicata interamente sul prossimo numero di Bike4Trade.

Quanto spazio avrà il Bike Spring Festival all’interno della fiera dell’outdoor?

Il bike Spring Festival è un segmento basilare della Fiera T&O-Turismo e Outdoor (16-
18 febbraio 2018), il solo appuntamento in Italia dedicato al plein air, al turismo attivo e agli sport all’aperto. 80mila mq dedicati ai mezzi e alle destinazioni del turismo “all’aria aperta”, e uno spazio indoor di ben 30mila mq dedicato al mondo del ciclismo con un anello, unico in Italia, di oltre 700 metri per provare mtb, ed eBike oltre a una pista esterna per la prova di bici da strada lunga oltre 1.000 metri. Non solo, in questa vasta area espositiva c’è la possibilità, oltre a esporre il prodotto, anche di realizzare test ed esibizioni in un contesto spettacolare per un format innovativo. Proprio le due piste attrezzate ospiteranno alcune gare.

Bike Spring Festival nasce a Varano nel settembre 2016 come Bike Summer Festival. Si tratta dello stesso evento spostato in primavera in città o qualcosa di completamente diverso?

Il successo del 2016 è stato tale da voler raddoppiare l’evento: dal Bike Summer Festival 2017 ospitato a Salsomaggiore (PR) a settembre con il meeting regionale dei giovanissimi e il Criterium Italia della Federciclismo, è nato poi il Bike Spring Festival. Un evento inserito, appunto, in un contesto più ampio: il primo salone dedicato alle destinazioni e ai mezzi del turismo attivo, allo sport e alle nuove tendenze del viaggio esperienziale.  Grazie alle grandi dimensioni di quello che è uno dei padiglioni fieristici più grandi d’Italia, abbiamo pensato di replicare un evento, solitamente organizzato all’aperto, in una location indoor che possa ovviare anche a condizioni climatiche avverse. Non si tratta, quindi, di una classica manifestazione fieristica, ma di un vero evento-show sul mondo delle due ruote a pedali.

A Parma si terrà la prima tappa del campionato EBX

Quanti espositori hanno già aderito? Potete fare il nome di qualche importante brand di bici e/o accessori che parteciperà all’evento?

Nonostante gli alti e bassi che si stanno susseguendo nel settore fieristico legato alle bici le aziende leader del settore hanno accolto con entusiasmo questo nuovo format. Non credo sia giusto parlare di singole aziende e prego tutti di scoprire le aziende partecipanti sul sito della manifestazione (bikespringfestival.com).