In questo articolo si parla di:

Il giorno 18 gennaio, abbiamo pubblicato un articolo riguardante Maxxis, il noto produttore di pneumatici, tra i leader del mercato mondiale. Si trattava di una news riportata da una fonte generalmente affidabile e autorevole, il sito inglese BikeBiz. Le coperture Maxxis sono tra le più apprezzate dai rider di mezzo mondo e la notizia pareva essere di un certo interesse. Infatti, riportava il fatto che l’azienda avrebbe deciso per un drastico “drop down” dei prezzi. Ciò per via di un non meglio specificato abbassamento dei costi di produzione. In realtà ciò non è vero. Abbiamo contattato varie fonti internazionali per accertarci della veridicità di quanto detto e  l’abbassamento dei prezzi sarà una questione riguardante unicamente il mercato d’oltremanica e in riferimento solo alle coperture Plus+.

Ciò pare non sia dovuto, come riporta il sito inglese, a un abbassamento dei costi di produzione, bensì a un adeguamento dei prezzi di mercato nel Regno Unito che, fino a oggi erano superiori e non allineati con quelli dei paesi extra UK. Tutte queste notizie non erano riportate sull’articolo originale, che pertanto pare presentasse alcune lacune di fondo o per lo meno omissioni importanti, che ci siamo premurati di accertare.

A tal proposito la posizione della casa madre è riassumibile nelle seguenti parole:”This is just for UK market, because price is relatively high compared to other country. The quote had be adjusted last year in december and only for few models (Plus tires)”.

Riportiamo per completezza anche la traduzione della posizione ufficiale di Maxxis sulla questione: “Questo adeguamento dei prezzi è solo per il mercato UK, ciò è avvenuto perchè il prezzo è risultato relativamente alto comparato a quello di altri paesi. I listini sono stati aggiornati lo scorso anno (ndr – nel mese di dicembre 2017) e solo per alcuni particolari modelli (coperture Plus)”.