In questo articolo si parla di:
16 Marzo 2018

Specialized sarà il prossimo marchio  a introdurre l’omni-channel in Europa. Per il lancio di questa strategia di distribuzione, l’azienda utilizza il proprio sistema di elaborazione digitale S-Connect che offre ai consumatori l’opportunità di verificare la disponibilità dei prodotti in tempo reale.

Precedentemente Specy ha lanciato la distribuzione omni-channel negli Stati Uniti, in Australia. Cina e Giappone. Ora sta introducendo le vendite online anche in Europa, a partire dal Regno Unito. “Il mercato dell’e-commerce nel Regno Unito è molto forte“, spiega Koos de Boer, European Marketing Coordinator presso Specialized Europe. “Per noi questo è stato un passo logico per iniziare le vendite on line nel Regno Unito dopo che ne abbiamo discusso con i nostri rivenditori. Li consideriamo ancora i nostri principali partner di distribuzione “.

L’importanza del mercato dell’e-commerce nel Regno Unito era già stata segnalata da Halfords lo scorso novembre. Nel proprio rapporto finanziario, Halfords annunciò  che “Diversi aggiornamenti ai loro siti web, per rendere l’esperienza del cliente più trasparente sui dispositivi mobili hanno contribuito ad aumentare del 22% il valore totale degli ordini effettuati tramite dispositivi mobili”. 
Nel maggio 2016 Halfords, il più grande rivenditore di biciclette del Regno Unito, ha ampliato la sua portata e-commerce con l’acquisizione dei negozi online Tredz e Wheelies, dove sono offerti online marchi premium come Cube, Giant e Specialized.

Per quanto riguarda le vendite online, il Regno Unito è per noi il primo paese ad iniziare in Europa. Ci aspettiamo di vedere risultati principalmente in grandi città come Londra. Se e quando le vendite online via S-Connect saranno introdotte in altri paesi europei è difficile dirlo. Stiamo attualmente verificando in quali altri paesi l’omni-channel sarebbe vantaggioso per noi, i nostri rivenditori e i nostri consumatori. Stiamo anche valutando quali e quanti diversi sistemi di inventario al dettaglio vengono utilizzati nel mercato europeo. I dati di questi vari sistemi di inventario devono essere importati in S-Connect per fornire la disponibilità dei prodotti in tempo reale“.

Specialized non è sola

La decisione di Specialized di iniziare le vendite online è arrivata nella stessa settimana dell’anno in cui è stato annunciato il lancio da parte di Accell Group della sua strategia omni-channel in Europa. Proprio come Specialized, anche il CEO di Accell Group, Ton Anbeek, ha sottolineato l’importanza del rivenditore in un’intervista a Bike Europe affermando: “Vogliamo offrire al consumatore la migliore esperienza possibile e farlo insieme ai rivenditori“.

In precedenza anche Giant, Merida, Trek e Scott hanno introdotto carrelli degli acquisti sui loro siti web che offrono ai consumatori l’opportunità di ordinare online.

Fonte: bike-eu.com