In questo articolo si parla di:
24 Maggio 2018

Dal 18 al 20 maggio, il Team Cannondale Factory Racing è salito in sella ad Albstadt, in Germania, per affrontare uno dei circuiti più duri della Coppa del Mondo di XC. Lo ha fatto contando su due novità in casa Cannondale: F-Si, la nuova hardtail realizzata da Cannondale, e Lefty Ocho, forcella da XC ancora più fluida ed evoluta. Introdotta nel 2015, la F-Si è stata la prima bici a essere progettata appositamente per gestire i nuovi impegnativi percorsi di Coppa del Mondo.

La nuova Cannondale F-Si

Per la nuova F-Si, Cannondale ha ripreso tutti gli elementi caratterizzanti dell’originale, come la geometria OutFront e l’agilità del carro posteriore Ai, ottimizzandone le prestazioni. La nuova F-Si risulta quindi più performante, scorrevole e veloce in salita, in pianura e in discesa grazie al telaio di appena 900 g di peso, rigido e con angolo sterzo più aperto.

La forcella Lefty Ocho

Sono trascorsi più di 18 anni dalla presentazione della prima forcella Lefty. Settima figlia della campionessa di XC, è monopiastra e monobraccio, fluida e precisa da manovrare. Speiga Jeremiah Boobar, capo ingegnere dei sistemi di sospensione Cannondale: “Al fine di aumentare ulteriormente le prestazioni della Lefty abbiamo dovuto iniziare da zero. Dovevamo riportare la Lefty alle sue radici XC e ridisegnare tutta la struttura dalla piastra in giù”. Il nuovo design monopiastra elimina oltre 250 grammi di peso rispetto alla precedente Lefty Carbon, assicurando un’ottimale rigidità complessiva per seguire con precisione il tracciato.

cannondale.com