“Due ruote e la Valtellina: un legame da campioni”, questo il titolo della conferenza stampa per la presentazione della squadra Polartec-Kometa della Fondazione Contador. L’evento è andato in scena il 29 maggio a Milano, all’interno del Grattacielo Pirelli, con la partecipazione di numerosi ospiti dal mondo del ciclismo come Alberto Contador, presidente della Fondazione Contador, Mauro Vegni, direttore del Giro d’Italia e Ivan Basso, campione italiano e direttore sportivo della squadra. Presenti anche alcuni rappresentanti della Regione Lombardia e della Provincia di Sondrio, che supportano il progetto in virtù della grande importanza che il ciclismo riveste per le politiche di sviluppo del turismo in Valtellina .

Turismo in Valtellina per “allenarsi” a uno stile di vita più sano

La Fondazione Alberto Contador, nata per volere dell’omonimo campione spagnolo e del fratello Francisco, si pone come obiettivo la promozione del ciclismo come sport e la sensibilizzazione verso uno stile di vita più sano, attento alla salute e alla prevenzione. Scopo della Fondazione è inoltre quello di trasmettere alle nuove generazioni valori quali lo spirito di sacrificio, l’onestà e l’attenzione verso una sana alimentazione. Valori condivisi anche dagli altri attori coinvolti nel progetto: dai due main sponsor Polartec – leader nella produzione di tessuti – Kometa – azienda primaria atta alla lavorazione delle carni suine e della produzione e commercializzazione di salumi – alla Valtellina, le cui piste ospiteranno gli allenamenti del team dall’1 al 7 giugno e dal 5 al 12 settembre.

valtellina.it