In questo articolo si parla di:

Sulla pista messicana di Aguascalientes, il 13 settembre Vittoria Bussi ha finalmente battuto l’ambito UCI Hour record. Vittoria aveva già tentato di ottenere il record femminile dell’ora per i 27 metri già nell’ottobre 2017, ma senza successo. In quell’occasione le mancavano solo 405 metri.

Endura accanto a Vittoria Bussi

Vittoria Bussi non si è tuttavia data per vinta e, superati alcuni problemi di salute, ha deciso di impegnarsi per ritentare l’impresa. Durante la preparazione dell’UCI Hour Record ha collaborato a stretto contatto con Endura e con il suo partner nell’aerodinamica Drag2Zero, sviluppando ulteriormente il body Endura D2Z Encapsulator Suite e il casco D2Z Aeroswitch .

UCI Hour Record: l’impresa di Vittoria

Nonostante l’abbassamento delle temperature, lo scorso settembre Vittoria Bussi ha deciso di tentare comunque l’UCI Hour Record. Ma ha abbandonato il tentativo dopo 40 minuti, consapevole del fatto che a quelle condizioni non sarebbe riuscita nell’intento. Avendo riservato la pista per due giorni, sulla scia del famoso record di Graeme Obree del 1993 in Norvegia, Vittoria è tornata il giorno seguente, sino a definire il nuovo record dell’ora femminile UCI a 48,007 chilometri.

endurasport.com