In questo articolo si parla di:
2 Gennaio 2020

L’azienda afferma di essere leader del mercato delle eBike in Olanda con un totale di vendite del 2018 di circa 65.000 unità. Si aspetta un’ulteriore crescita poiché le attività di eBike di Stella non saranno più limitate ai Paesi Bassi nel 2020. Stella vuole diventare anche un importante player del mercato anche in Belgio e in Germania. Altri paesi seguiranno mentre la giovane azienda punta a diventare la più grande nel settore eBike europeo. Solo nove anni fa Daan van Renselaar ha iniziato a produrre e vendere eBike nel capannone dei suoi genitori. Accanto a Van Renselaar anche Wilco van de Kamp è uno dei fondatori di Stella. Nel 2010 Stella ha venduto 2.100 biciclette elettriche; l’anno scorso 65.000. Le bici sono vendute tramite il sito dell’azienda e da oltre a 45 negozi fisici. La società ora ha 550 dipendenti; un fatturato di oltre 100 milioni di euro e un tasso di crescita annuale che varia tra il 20 e il 40 percento.

Apertura di negozi in Belgio e Germania

Per il proseguimento di questi tassi di crescita nei prossimi anni, le eBike Stella hanno recentemente fatto il passaggio sul mercato internazionale. Il prossimo febbraio la società aprirà quattro negozi in Belgio. Per la Germania, Stella sta pianificando l’apertura di otto-dieci negozi nel 2020. E ne seguiranno altri nei paesi nominati e anche in altri.

Investitore

Per finanziare l’ambizione di Stella di diventare il leader del mercato europeo delle eBike è intervenuto un investitore. DM Equity Partners (DMEP) ha ottenuto una sostanziale quota di minoranza del produttore olandese di eBike, importatore e rivenditore online Stella.

stella.nl