In questo articolo si parla di:
7 Gennaio 2020

Chi segue la giovane atleta italiana sui vari social, già ne aveva avuto le prime anticipazioni da lei stessa. Ora per è ufficiale, Chiara Teocchi, l’atleta lombarda diventata grande in forze al compianto Team Bianchi Countervail, ha trovato un nuova casa. Si tratta del team Santa Cruz FSA.

Una delle punte di diamante della nazionale rosa entra a far parte del Santa Cruz FSA completando l’organico per la stagione agonistica 2020. L’esordio questi giorni nel ciclocross, partecipando anche al campionato italiano di Schio poi subito mtb per puntare a conquistare un biglietto per Tokyo.

Al suo secondo anno da élite

Finalmente l’ufficialità. Dal 1º gennaio 2020 anche Chiara Teocchi entra a tutti gli effetti a far parte della famiglia Santa Cruz FSA completando la rosa dei piloti che gareggeranno nella stagione agonistica 2020. Classe 1996, originaria della provincia di Bergamo, esordiente la scorsa stagione nella massima serie femminile, quest’anno al suo secondo anno tra le donne élite.

Sono al settimo cielo! Credo d’aver fatto la scelta giusta per me, per il mio presente ma soprattutto per il mio futuro! Il team Santa Cruz FSA è molto affiatato, conosco già tutti e mi hanno accolto subito come se fossi stata sempre una di loro! É un’emozione grandissima perché si tratta di uno dei team più importanti in Italia e dall’anno scorso uno dei più “fighi” a livello mondiale. Poi c’è Santa, un brand che è un’icona per chi come me ama vivere la mountain bike a 360º!

Sognando Tokio

Chiara non perderà altro tempo. Si butterà subito nella mischia. Team nuovo. Divisa nuova. Bici nuova, ma la solita voglia di attaccare il numero e mettersi in gioco. La solita determinazione, che tante soddisfazioni gli ha regalato nel corso della sua carriera: “Parteciperò all’ultima prova del Giro d’Italia Cross a Pisa per poi presentarmi all’italiano di Schio. Ma giusto per finire in bellezza la stagione invernale prima di rituffarmi subito nella mtb dove spero di poter far un ulteriore balzo in avanti e migliorare ancora, soprattutto in termini di risultati. Il mio obbiettivo principale della stagione!? Tokyo! Lo so, ora come ora è forse solo un sogno, ma non smetto mai di crederci e farò del mio meglio per giocarmi ogni mia carta!

Titoli europei, medaglie europee, titoli italiani e quella medaglia d’oro nella combinata alle olimpiadi giovanili del 2014. Il palmares di Chiara è tra i più ricchi tra le quote rosa della nazionale italiana e questo fa della giovane pilota bergamasca una delle pretendenti alla leadership nazionale: “Il piacere più grande di questa nuova avventura sarà la possibilità di avere finalmente una ‘team-mate’ femminile. Io e Greta siamo grandi amiche e ci stimiamo a vicenda. Abbiamo corso da avversarie molte gare ma so che ci troveremo benissimo assieme. Saremo una lo stimolo per l’altra e potremo condividere assieme tutto ciò che questa nuova stagione ci riserverà“.

Chiara ha già avuto modo di salire in sella alla nuova mountain bike che utilizzerà nel corso della stagione: la Santa Cruz Blur CC XX1 Reserve allestita con i componenti messi a disposizione da FSA e Prologo per renderla ancora più performante e adatta alle difficili competizioni della World Cup.

Santa Cruz Bicycles Italia