In questo articolo si parla di:
30 Marzo 2020

Ursus, la famiglia Ferronato e tutti i suoi collaboratori hanno donato 50 mila euro alla Regione Veneto per contribuire all’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Covid-19. “In questo momento di difficoltà che sta vivendo il Veneto e l’Italia intera, è un dovere sostenere i nostri medici, infermieri e operatori sanitariche sono ogni giorno in prima linea nella lotta contro un nemico invisibile che ci rende tutti uguali e vulnerabili. Ognuno di noi deve fare la propria parte. Stiamo vivendo una situazione che non avrei mai pensato di vivere in tutta la mia vita, ma sono certo che tra non molto ne usciremo più forti di prima“, così si esprime Mirko Ferronato, ceo di Ursus.

Ursus è un’azienda italiana con sede a Rosà, in provincia di Vicenza, specializzata da oltre 50 anni nel settore della metalmeccanica e dei componenti bici. All’inizio degli anni 2000 il business di è aperto anche al mondo delle bdc e delle mtb grazie alla produzione di ruote e altri componenti di alta gamma. ursus collabora con diversi team di professionisti come la francese Total Directe Energie e le italiane Bardiani CSF Faizanè Cycling Team e Vini Zabù-KTM. Nella mtb invece è presente con il team Torpado-Ursus. Nel 2019 ha registrato un aumento del fatturato confermando un trend costante e pèositivo di crescita, toccando la quota dei 20 mln di euro. E’ presente in 35 paesi ed esporta circa l’80% della sua produzione.

ursus.it