In questo articolo si parla di:
3 Giugno 2020

Un fattore fondamentale per conseguire i propri obiettivi sportivi, nel ciclismo come nelle altre discipline ad alta intensità, è il raggiungimento e il mantenimento di una temperatura corporea costante durante la pratica. Per questo X‑Bionic, insieme al suo team di ricerca e sviluppo, ha studiato e progettato una serie di tecnologie volte alla termoregolazione del corpo. In questo modo l’atleta trae un beneficio di estrema importanza: evita la dispersione delle energie durante l’attività fisica.

Uno studio dell’Università Tecnica di Dortmund, guidato dalla dottoressa Sandra Ueckert, ha infatti dimostrato che gli atleti di sport endurance consumano fino al 97% delle energie a disposizione per mantenere la temperatura corporea costante a 37°C, riservando quindi solo una minima parte di esse alla performance sportiva vera e propria. Il sofisticato Bike Wear di X‑Bionic funge da interfaccia altamente funzionale tra corpo e attrezzo sportivo. I limiti scompaiono, la prestazione aumenta. Le linee Twice 4.0 e The Trick 4.0 Bike sono state progettate con le tecnologie più avanzate per supportare i ciclisti in procinto di affrontare nuove sfide e superare i propri limiti.

X-Bionic Twice 4.0 Bike

La linea di abbigliamento specifica per il ciclismo Twice 4.0 Bike è stata realizzata raddoppiando le dimensioni del sistema 3D Bionic Sphere con tecnologia ThermoSyphon, posizionato sulle zone di maggior sudorazione, esattamente dove suggerito da test ed esperienza, per garantire una costante azione termoregolante. La tecnologia agisce nello stesso momento in cui il corpo trasmette i segnali che mostrano un innalzamento o un abbassamento della temperatura corporea.

Twyce 4.0 Bike Shirt uomo

Twyce 4.0 Bike Shirt donna

Infatti, quando pedalando si inizia a produrre sudore, la funzione rinfrescante si attiva automaticamente. Il corpo torna rapidamente alla sua temperatura ideale di 37°C e smette di sudare, utilizzando in questo modo le energie per la performance e non per la termoregolazione. Al contrario, quando il corpo è fermo, il sistema aziona l’effetto isolante che permette al ciclista di non disperdere calore ed evitare che il suo corpo si raffreddi. All’esterno del sistema 3D Bionic Sphere, l’inserimento della X-Bionic Twice Cool Zone con filati idrofobi e idrofili strutturati a Y, consente una maggiore resa del sistema termoregolante sottostante. I due tipi di filato hanno azioni contrastanti, ma l’obiettivo comune di garantire una sensazione di benessere: mentre il filato idrofilo conduce il sudore verso l’esterno del capo, quello idrofobo fa in modo che il sudore a contatto con l’aria si muti in vapore acqueo. La raccolta del sudore in eccesso tramite il 3D Bionic Sphere con tecnologia ThermoSyphon permette l’evaporazione su una superficie più ampia e conseguentemente migliora la termoregolazione .

 

Twyce 4.0 Bike Bib Shorts Padded uomo

Twyce 4.0 Bike Bib Shorts Padded donna

Per garantire ancora una volta una termoregolazione efficace a tutto il corpo, X‑BIONIC® ha inserito nei capi della linea le speciali Sweat Traps, collocate nei punti più soggetti a sudorazione come l’ascella, la bassa schiena e l’inguine. L’umidità viene catturata e portata verso l’esterno dove evapora evitando la fastidiosa formazione di gocce di sudore che scorrono lungo la pelle. Tutti i capi della linea Twice 4.0 Bike sono stati disegnati con la speciale tecnologia Skin Nodor, che inibisce la formazione di batteri e previene i cattivi odori dati dal sudore, rispettando il delicato equilibrio dell’ecosistema cutaneo.

X-Bionic The Trick 4.0 Bike

La natura e il processo biologico che caratterizza alcuni esseri viventi sono da sempre alla base dell’ispirazione di X‑Bionic. Il team R&D dell’azienda studia attentamente modus vivendi che permettono ad alcune specie particolari di sopravvivere e adattarsi a ogni circostanza e li replica per la realizzazione dei propri prodotti. In questo caso, per i pantaloni della linea The trick 4.0 di X-Bionic si è ispirata ad un piccolo rettile della famiglia Agamidae presente in molti deserti del continente australiano, il cosiddetto diavolo spinoso. L’animaletto ha un’eccezionale capacità di adattamento all’aridità del deserto. La sua pelle è infatti segnata da minuscoli solchi, i quali sono capaci di indirizzare la rugiada raccolta nelle sue scaglie verso la bocca. Una caratteristica che X-Bionic ha riprodotto nel design degli shorts della linea The trick 4.0, in modo da trasportare l’umidità verso parti del corpo che hanno bisogno di essere rinfrescate.

The Trick 4.0 Bike Shirt uomo

 

The Trick 4.0 Bike Shirt donna

Il completo The trick 4.0 è ideato per preservare le energie trasformandole in prestazioni efficaci. La particolare struttura posizionata lungo la spina dorsale, permette di “ingannare” i termorecettori del dorso, facendo percepire una temperatura corporea più alta di quella reale, con lo scopo di anticipare la sudorazione e di investire le energie sul movimento dei muscoli invece che sulla termoregolazione. Il sistema 3D Bionic Sphere con tecnologia ThermoSyphon  previene l’umidità sgradevole e il rischio di raffreddamento durante i periodi di riposo e recupero. Il sistema ThermoSyphon® lascia una sottile pellicola di sudore, facendo sì che il corpo non continui a produrne. Le Sweat Traps catturano le gocce di sudore in eccesso e ne provocano l’evaporazione prima che inizino a scorrere fastidiosamente lungo la pelle. Il corpo mantiene così la temperatura costante di 37°C, utilizzando le energie per la performance e non per la termoregolazione (37° CCR Technology).

The Trick 4.0 Bike Bib Shorts Padded uomo

The Trick Bike Cycling Shorts donna

Tutti i capi della linea sono stati realizzati con la speciale tecnologia Skin Nodor, che inibisce la formazione di batteri e previene i cattivi odori, rispettando il delicato equilibrio dell’ecosistema cutaneo.
x-bionic.com