In questo articolo si parla di:
9 Giugno 2020

I dati del governo Inglese, descrivono in dettaglio il cambiamento nell’uso dei trasporti nel periodo di blocco. Essi hanno mostrato che i dati riferiti all’utilizzo della bicicletta sono aumentati fino al 300% in alcuni giorni. Il dipartimento per i dati sui trasporti durante un briefing giornaliero ha mostrato come il Coronavirus ha modellato e modificato le abitudini della popolazione britannica e la vita pubblica. È stato consegnato lo stesso giorno in cui il Segretario ai trasporti ha avvertito che le maschere sarebbero diventate obbligatorie nel trasporto pubblico, a partire dal 15 giugno. Con l’uso del trasporto pubblico scoraggiato e alcune disposizioni per rendere l’uso della bici più sicuro a livello nazionale, le previsioni dimostrano che la quota di popolazione che userà la bicicletta aumenterà considerevolmente.

L’uso dei veicoli a motore è diminuito sostanzialmente dall’inizio dell’emergenza sanitaria e da allora con il tempo ha ripreso ad aumentare in maniera costante, sebbene non sia tornato ai livelli osservati a metà marzo. Ancora una volta, questo è ciò che ci aspetteremmo poiché abbiamo introdotto alcuni allentamenti nel blocco e incoraggiato le persone a tornare al lavoro “, ha iniziato Grant Schapps, politico britannico, Segretario di Stato per i Trasporti. Una forma di trasporto che ha visto un aumento significativo è il ciclismo: è bello vedere le persone passare a un modo di muoversi più pulito e green con significativi benefici per la salute pubblica“.

Schapps ha continuato a parlare del ruolo del ciclismo in una nuova normalità per il trasporto nel Regno Unito, segnalando il voucher Fix Your Bike in arrivo del governo, del valore di £ 50, anche se ha smesso di fornire ulteriori dettagli oltre a dire che la disponibilità inizierà più tardi a giugno. Schapps ha proseguito: “Poi c’è il programma Cycle To Work che consente ai dipendenti di acquistare una bicicletta esente da imposte con un risparmio effettivo del 25 – 39%. Tale schema è stato esteso anche alle bici elettriche, il che significa che i ciclisti possono percorrere distanze più lunghe ottenendo assistenza su quei tratti in salita“.

E questo è un ottimo momento per iniziare a usarli. Mentre riprogettiamo il nostro ambiente urbano per far fronte a milioni di ciclisti e pedoni in più nei mesi a venire. La prova è che i pendolari stanno già rispondendo. Nonostante meno persone viaggino in generale durante questa crisi, abbiamo visto un aumento del 100% circa di ciclisti nei giorni feriali. Durante il fine settimana, tale aumento è stato fino al 200% circa, rispetto ai livelli pre-Covid-19. Vogliamo utilizzare questo per cambiare in modo permanente il modo in cui viaggiamo. Con enormi livelli di investimento, stiamo portando avanti miglioramenti del trasporto che altrimenti ci sarebbero voluti anni, se non decenni, per raggiungere“.

L’investimento a cui Schapps fa riferimento sono i 2 miliardi di sterline da spendere nel corso del mandato governativo quinquennale, anche se parte di questo denaro verrà deviato anche ad altri progetti. I dati del Dipartimento per i trasporti hanno misurato i livelli per il periodo di blocco più stretto, dal 16 marzo al 1 giugno e sono stati indicizzati rispetto al giorno equivalente dei dati degli anni precedenti. Il Regno Unito ha registrato il suo mese di maggio più secco, dando una mano a molti ciclisti e aiutando molti negoziofficine e produttori a registrare vendite record.

fonte: cyclingindustry.news