25 Giugno 2020

L’acquisto di una nuova bici è spesso condizionato dall’ipotesi, nemmeno troppo remota, che possa presto essere rubata. L’assicurazione Bikeplatinum di 24hassistance cambia le cose, non solo in caso di furto, ma anche di incidente.

In quanti di fronte all’ipotesi di acquistare finalmente la bici dei propri sogni la prima cosa che hanno pensato è stata: “e se me la rubano?”. Tutti, ne siamo sicuri. Soprattutto ora, che con la possibilità di avere incentivi statali all’acquisto e la convenienza a usare le due ruote anche per gli spostamenti quotidiani, molte persone stanno valutando seriamente di mettere finalmente le mani su una bike (oppure eBike) di qualità. In quanti invece, tra i negozianti si sono visti sfuggire una vendita importante, perché non sono stati in grado di offrire delle adeguate rassicurazioni al potenziale cliente? Le cose però sono cambiate, grazie anche alla compagnia assicurativa 24hassistance, che permette di poter acquistare la bici che abbiamo sempre desiderato e poterla assicurare contro i furti, anche su strada. Inoltre, a seconda delle proprie esigenze, oltre al furto si può aggiungere anche una polizza che copra dall’infortunio. Si chiama Bikeplatinum ed è accessibile a tutti, con l’unica discriminante che il mezzo assicurato venga iscritto al Cicloregistro. Per avere un preventivo è molto semplice, basterà inserire il CicloID, il codice identificativo generato dal portale del Ciclo Registro al momento dell’ascrizione della propria bicicletta o eBike e presente sul Certificato Digitale di Proprietà. Tramite questa assicurazione, molti potranno essere quindi i vantaggi, sia per il negoziante che per il cliente, e il prezzo è di fatto piuttosto accessibile se paragonato al valore di acquisto di una bici o eBike di alta qualità.

Vuoi fare un preventivo veloce? Clicca su questo link per accedere alla pagina dedicata da 24hassistance ai lettori di Bikefortrade

Su cosa ci si può assicurare?

Due sono le formule principali offerte da 24hassistance con Bikeplatinum: Light e Comfort. Con la prima si assicura la bici contro il furto totale, mentre con la seconda si aggiunge anche una protezione per il conducente in caso di infortunio e inoltre anche ai danni sui componenti elettrici delle eBike. Acquistare il pacchetto preferito è molto semplice, può essere effettuato online, oppure presso un punto 24hassistance.

Le risposte alle domande più frequenti

Siccome sappiamo che già dopo queste prime righe saranno molte le domande, proviamo ad addentrarci più nello specifico. Bikeplatinum assicura la bici e L’eBike in maniera totale sul furto, ovvero la perdita del possesso in caso la bici fosse custodita nell’abitazione, nel box, ma anche dall’interno dell’auto o di un mezzo di trasporto a motore, nell’ipotesi di furto con scasso. Per quanto riguarda il furto all’aperto, esso verrà risarcito a condizione che la bici sia stata fissata a un oggetto inamovibile o a una rastrelliera attraverso un lucchetto omologato. In caso di eBike, la batteria e il display dovranno comunque essere in possesso dell’assicurato. Due sono i sistemi di indennizzo: per una bici o eBike di età inferiore ai tre anni, esso avviene mediante la sostituzione del mezzo con uno nuovo della medesima tipologia, marca e modello equivalente. Per bici superiori ai tre anni di età, esso avverrà tramite restituzione di una somma in denaro di importo pari al valore commerciale alla data del furto. Altre garanzie aggiuntive sono concordate in base ai pacchetti predefiniti e opzionabili sottoscritti in fase di definizione del contratto. L’unica discriminate sarà l’iscrizione al Ciclo Registro, senza la quale non sarà possibile accedere ai pacchetti assicurativi. L’assicurazione inoltre vale in tutta Italia, Città del Vaticano e Repubblica di San Marino, con la possibilità di estensione anche per viaggi all’estero in tutto il mondo fino a 60 giorni dalla data di inizio del viaggio, a patto che la richiesta venga comunicata 15 giorni prima della partenza.

Quali bici è possibile assicurare?

Tutte le biciclette e bici elettriche possono accedere a Bikeplatinum di 24hassistance, con alcune limitazioni. Nella fattispecie non sarà possibile assicurare bici non iscritte al Ciclo Registro, mezzi diversi da bici ed eBike a due ruote, quindi esclusi saranno anche tandem, risciò e monopattini. Oppure bici il cui valore al nuovo sia superiore ai 5.000 euro o utilizzate per un uso professionale, noleggio, bike sharing, oppure concesse in leasing. Limitazioni vi sono anche rispetto alla potenza del motore e alla velocità o all’età (250 W, con alimentazione continuativa anche oltre i 25 km/h). Esclusi dall’assicurazione saranno invece casistiche come il furto parziale o la rapina, i danni causati ai locali o al veicolo, oppure gli accessori presenti sulla bici al momento del sinistro.

La classe di rischio

Il Ciclo CU è un sistema utilizzato dal Ciclo Registro per assegnare ai proprietari dei mezzi registrati allo stesso una Classe di rischio, che influenzerà il costo dell’assicurazione, in funzione al verificarsi o meno di furti in uno specifico anno solare. Esso si articola in 18 classi crescenti (1 la più bassa, 18 la più alta). Alla registrazione il sistema assegna di default al nuovo iscritto la Classe 14, essa potrà migliorare di una classe, se l’assicurato non subisce alcun furto di nessuna delle bici da lui assicurate durante un anno solare, mentre peggiorare di due in caso di furto.

Gli infortuni al conducente: il pacchetto comfort

In questo caso, l’assicurazione copre gli infortuni al conducente definito “abituale” e indicato in polizza durante la guida su strada, o nelle aree equiparate alle strade a uso pubblico o anche all’interno di aree private. Inoltre coprirà unicamente i danni oggettivamente constatabili dell’infortunio occorso in conseguenza alla guida della bici o dell’eBike. I massimali sono determinati secondo le tabelle di invalidità permanente ANIA o la morte fino a un massimo di 50 mila euro. In caso di invalidità inferiore al 100% verrà applicata una franchigia del 10%. Pertanto non vi saranno indennizzi in caso di invalidità inferiore.  Come detto il pacchetto Comfort ha anche l’ulteriore vantaggio di vedersi assicurati anche le parti elettriche della propria eBike, ad esempio danni accidentali alla batteria, al motore, al computer di bordo, causati anche da liquidi, da cortocircuiti o sovratensioni; oppure danni da rottura o malfunzionamento dei componenti anche non più coperti dalla garanzia del produttore.

24hassistance.com

Il Ciclo Registro

Si tratta di un database di biciclette centralizzato e realizzato in collaborazione con i comuni e le forze di polizia che serve per certificare la proprietà e verificare che una bici non sia rubata. L’iscrizione della bici al Ciclo Registro è in forma completamente gratuita per i clienti e per i negozianti. Realizzato con il patrocinio di Ancma, esso rilascia un certificato digitale di proprietà che dimostra la reale appartenenza della bicicletta. L’iscrizione con conseguente registrazione della bici può essere eseguita in autonomia direttamente dal sito di Ciclo Registro oppure completando la pre-registrazione dopo l’acquisto in negozio. Sul certificato appare indicato il CicloID, ossia un codice identificativo che definirà in maniera univoca ogni bici o eBike iscritta.

cicloregistro.it