In questo articolo si parla di:
2 Luglio 2020

Il DPCM dell’11 giugno prevede la riapertura di manifestazioni fieristiche e congressi a livello nazionale a partire dal 15 luglio 2020. Tra le altre, anche Fierecongressi di Riva Del Garda è pronta a riaprire in sicurezza.

Oltre alle regole previste dai protocolli, dal controllo sanitario agli ingressi al distanziamento interpersonale, dall’utilizzo di dispositivi di protezione individuali, alla sanificazione degli spazi, l’ente fiera attiverà altre azioni speciali. Tra queste, vi sarà l’adozione di una tecnologia di sanificazione ambientale total green: a partire dal mese di settembre in tutta la struttura del Centro Congressi di Riva del Garda sarà funzionante un sistema di Sanificazione Ambientale attivo 24/7. Sviluppato dalla start up milanese Sanixair e adottato dalla Società grazie all’intermediazione della Cooperativa Mimosa in quanto distributore ufficiale in Trentino, il sistema si basa sul processo naturale dell’ossidazione fotocatalitica, utilizzato anche dalla Nasa per la sanificazione degli ambienti destinati alle missioni aerospaziali. Una soluzione tecnologica salubre e sostenibile, in grado di garantire un livello costante di aria microbiologicamente sicura, che Riva del Garda Fierecongressi è la prima realtà del settore fieristico e congressuale italiano ad avere adottato.

Sistema principio fotocatalisi_Credits Sanixair

Abbiamo ridisegnato spazi e attività con l’obiettivo prioritario di garantire un ambiente sicuro e confortevole per gli ospiti. Al contempo, ci siamo impegnati a trovare soluzioni in linea con i valori di Riva del Garda Fierecongressi: sostenibilità e innovazione sono temi cari alla Società e, oggi più che mai, intendiamo praticarli attraverso azioni e strumenti che, assieme alla salute dei partecipanti agli eventi, continuino a rispettare anche quella dell’ambiente. ll piano elaborato ci consente di essere pronti a rispondere in modo affidabile ai nostri interlocutori, che contano anche su meeting e fiere per risollevare i propri affari. Il necessario sblocco delle date per il nostro settore ci consentirà di portare avanti con maggiori certezze il difficile lavoro di riposizionamento fatto in questi mesi per salvaguardare gli eventi puntando all’autunno, pur consapevoli di dover fare i conti con un calendario ridotto”, spiega il Presidente di Riva del Garda Fierecongressi Roberto Pellegrini.

Condotte dell’aria con fotocatalizzatore innestato_Credits Sanixair

Nell’incertezza di questi mesi abbiamo imparato ad adattare rapidamente i nostri sistemi organizzativi e oggi siamo pronti a tornare in attività in uno scenario rinnovato. Il personale, sottoposto anche a iter di controllo sierologico su base volontaria, è formato per gestire, in ogni fase dell’evento, tutte le attività nel rispetto dei protocolli di sicurezza. Abbiamo riscoperto l’importanza di conoscere per prevenire e, in tale ottica, nei prossimi mesi promuoveremo una campagna informativa mirata a comunicare tutte le nuove modalità di gestione degli eventi”, dichiara la Direttrice Generale di Riva del Garda Fierecongressi Alessandra Albarelli.

In attesa dunque che il polo fieristico e congressuale torni ad aprire al pubblico, lo staff sta procedendo alla ricollocazione degli appuntamenti in calendario sospesi, alcuni dei quali riposizionati nel secondo semestre dell’anno come gli Outdoor & Running Business Days. L’evento trade di riferimento del mercato italiano, infatti, torna a Riva del Garda dal 6 al 7 settembre.