In questo articolo si parla di:
3 Luglio 2020

La bici è da sempre nota come uno dei mezzi più democratici del panorama mobilità. Si potrebbe dire che una bici è per tutti, Remoove ha sviluppato questo punto rendendo il tutto anche inclusivo grazie alle sue triciclette, mezzi che permettono anche alle persone disabili di avvicinarsi in modo sereno e rilassato a questo mondo.

Sabato 4 luglio ad Arco di Trento ci sarà una giornata di prove gratuite e test (con pedalata da Arco al lago di Garda) per provare delle speciali triciclette (biciclette a tre ruote). La giornata di test è organizzata da Remoove, progetto nato lo scorso anno dall’idea di 3 giovani appassionati visionari e amanti dello sport a 360 gradi con varie esperienze nel settore outdoor, della comunicazione, eventi e finanziario (Mattia Bonanome, Andrea Tomasoni e Matteo Taddei).
Il nome del progetto è legato alla loro idea di rimuovere le barriere che ostacolano una piena ed efficiente fruibilità dell’ambiente e anche al fatto di ri-muovere (nel senso di muovere di nuovo) i talenti e le energie inespresse di tutte le persone ‘etichettate’ come disabili.

Per rendere inclusive le nuove forme di mobilità Mattia, Andrea e Matteo hanno scelto la qualità del marchio Van Raam, leader mondiale nella fabbricazione di bici elettriche speciali che offre oltre 20 modelli tra cui è possibile scegliere.  In particolare, si tratta di triciclette, pensate per vari usi e per diversi target. Ad esempio ci sono modelli con rampa inclinabile e sistema di ancoraggio che consentono di trasportare le persone con la propria carrozzina (Velo Plus, Vanraam) oppure modelli con ruota singola anteriore che permette ad accompagnatore e utente di stare seduti uno accanto all’altro (Fun2Go, Vanraam) oppure modelli di triciclette elettriche pensate per il trasporto di bambini o adulti con cabina e cappottina e protezione anticontagio COVID-19 per il conducente (Chat, Vanraam) fino ad arrivare alla bici cargo studiata per il trasporto di quattro bambini e dotata di comode panche, cinture di sicurezza e sedute reclinabili che la convertono velocemente in bici cargo tradizionale per il trasporto di oggetti fino a 180 kg (Panda Bike).

La base operativa di questo progetto si trova nella cittadina trentina di Arco, meta famosa e riconosciuta a livello mondiale per gli sport all’aria aperta. Qui si trova lo show room di Remoove in cui è possibile vedere e toccare con mano i modelli di questi speciali biciclette. Non solo le bici sono alternative ma lo è anche il modello di vendita. Infatti la proposta di Remoove è quella di fare provare le triciclette organizzando una gita fuori porta o un mini bike tour per le persone disabili e per i propri accompagnatori, familiari o amici. Per rendere concreta questa idea nei prossimi mesi saranno organizzate varie giornate di test anche in giro per l’Italia. In questo contesto si inserisce il test di sabato 4 luglio che fa parte delle attività organizzate per il festival Gardasostenibile che coinvolgerà tutto il Lago di Garda.

La giornata di sabato prevede una pedalata con accompagnamento di una guida turistica: si faranno delle tappe per condividere informazione sul territorio e sulla storia della valle del Sarca. Il linea con il concetto di turismo Slow proposto da Remoove, lo scopo della giornata è quello di fare un test con le bici a tre ruote e di scoprire qualcosa di nuovo.

re-moove.it