In questo articolo si parla di:
24 Agosto 2020

Nonostante il periodo appena trascorso ci sono aziende in Italia che non hanno smesso di innovare, e lo fanno con un occhio alla sostenibilità continuando a produrre qualità sul suolo nazionale, è il caso di Selle Italia. Il noto produttore di selle infatti, dopo anni di ricerca e sviluppo, introduce nel proprio processo produttivo nella sede di Asolo la tecnologia X-Tech che consente di ottenere selle di alta gamma da un impianto automatizzato interamente sviluppato in Italia: i componenti della sella verranno assemblati senza l’utilizzo di colle e con la possibilità di riciclare il prodotto a fine vita.

Giuseppe Bigolin, presidente Selle Italia spiega così la scelta dell’azienda: «Con l’introduzione di X-Tech vogliamo confermare il nostro impegno per una produzione di selle di qualità, “made in Italy” e a basso impatto ambientale».

Model X top 003

Una scelta made in Italy

Da oltre 120 anni il brand italiano che rappresenta un riferimento nel comparto internazionale delle selle da bici, una posizione conquistata grazie a una costante evoluzione dei propri prodotti. È così che si presenta Selle Italia, l’azienda di Asolo che ha tra i propri valori il continuo sviluppo del know-how tecnologico sia dei processi produttivi che dei prodotti finali. E nel solco della tradizione dell’azienda trevigiana che vuole mantenere la produzione “made in Italy”, Selle Italia annuncia la conclusione del progetto di sviluppo denominato X-Tech, un nuovo processo produttivo che consentirà di produrre una gamma di prodotti per mezzo di un impianto produttivo automatizzato, robotizzato e tecnologicamente molto avanzato. La nuova offerta di prodotti sarà completamente “made in Italy” e questo consentirà di evitare la delocalizzazione della produzione all’estero.

Le selle che nasceranno grazie alla tecnologia X-Tech saranno composte da una miscela di tecnopolimeri che le renderanno ecosostenibili: tutte le componenti della sella saranno assemblate senza l’utilizzo di materiali collanti e con la possibilità di riciclare il prodotto dopo averlo utilizzato e dopo averne separato adeguatamente le varie componenti.

«Con l’introduzione dell’innovativo processo produttivo X-Tech vogliamo confermare il nostro impegno per una produzione di selle di alta gamma e soprattutto dimostrare che la sostenibilità ambientale è un valore aggiunto della nostra offertacontinua Giuseppe Bigolin, presidente di Selle Italiae con la tecnologia X-Tech saremo in grado di soddisfare tutte le richieste dei nostri interlocutori e far fronte in modo veloce, preciso e puntuale alle sfide dei mercati internazionali».

selleitalia.com