In questo articolo si parla di:

Il velocista lombardo Giacomo Nizzolo, torna a vestire la maglia tricolore per la seconda volta in carriera. Dopo l’exploit del 2016, si aggiudica anche il campionato italiano di ciclismo su strada 2020. È stata una giornata in cui ha dominato il grande caldo di agosto che ha messo alla prova gli atleti ma senza minare lo spirito agguerrito del gruppo. Come previsto, lo strappo del Muro della Tisa è stato un momento spettacolare, così come gli undici giri della Rosina con un ultimo passaggio prima della volata finale verso Cittadella. La città vestita a festa per i suoi 800 anni ha regalato un’emozione unica con il trionfo di Giacomo Nizzolo su Davide Ballerini e Sonny Colbrelli.

I vincitori sono stati premiati dal Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato di Rocco, il sindaco di Cittadella Luca Pierobon e l’assessore allo sport di Cittadella Diego Galli. In conferenza stampa Giacomo Nizzolo ha dichiarato “Sono estremamente felice di aver vinto questa maglia e spero di potermela godere più della prima (vinta nel 2016). Dedico questa maglia a tutte le persone che mi sono state vicine in questi anni. Il prossimo obiettivo ora è il Tour dove spero di affrontare al meglio le tappe in volata…

Davide Ballerini, secondo classificato “Complimenti a Giacomo, siamo grandissimi amici, ci alleniamo insieme, sono contento per lui e non possono negare che mi bruci un po’ il secondo posto all’italiana, ma la condizione c’è e guardiamo avanti…

Il pubblico ha potuto assistere alla gara dai maxi-schermi e non perdere neanche un istante della competizione, sempre nel pieno rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid, in un clima di serenità ed entusiasmo. Soddisfatto dell’evento il presidente FCI Renato Di Rocco, presente oggi a Cittadella: “Faccio i complimenti agli organizzatori dei Campionati Italiani di Bassano del Grappa, Marostica e Cittadella. Non è stato facile in questi mesi seguire il corso degli eventi e riuscire ad adeguare le necessità organizzative alle condizioni generali del Paese, in alcuni momenti in rapido mutamento. Lo spettacolo che abbiamo potuto ammirare ci conferma il valore del ciclismo come strumento di promozione del territorio. Ringrazio il Veneto, una delle culle del nostro sport, per il sostegno fornito e tutti i protagonisti di questi Campionati che, come nelle migliori tradizioni del nostro sport, hanno onorato fino in fondo la maglia tricolore”.

Aggiornamento 27/08/2020

Dopo la vittoria a Cittadella, Giacomo Nizzolo si è reso protagonista di un’altra grande impresa. Si è infatti aggiudicato anche il campionato europeo di ciclismo. A Plouay, in Francia, il trentunenne lombardo ha piazzato un’altra stoccata vincente in volata, confermando il suo ottimo stato di forma. Da segnalare anche la vittoria, tra le donne Under 23 dell’italiana Elisa Balsamo, che incornicia l’ottima prestazione della nazionale di Davide Cassani.