In questo articolo si parla di:
15 Settembre 2020

Taipei Cylce potenzia lo spettacolo del 2021 aggiungendo una mostra virtuale, questa mossa mira ad aiutare l’industria ciclistica internazionale a continuare a fare affari anche durante le restrizioni dovute alla pandemia.

La notizia è da pochissimo stata rivelata, l’edizione 2021 si svolgerà insieme a un nuovo evento virtuale: Taipei Cycle Online previsto per il prossimo marzo. La mossa consolida la posizione della fiera come un evento fondamentale per conoscere gli ultimi sviluppi dei produttori per l’aftermarket e gli OEM, nonché un punto di accesso cruciale per le attività nei mercati dell’Asia-Pacifico.

L’annuncio dato in conferenza stampa

In una conferenza stampa trasmessa da Taipei, il signor Walter Yeh, presidente dell’ente organizzatore Taitra, ha dato l’annuncio a un pubblico di media nazionali e internazionali. Insieme al signor Yeh c’erano tre figure di spicco del settore: il signor Michael Tzeng, presidente e ceo di Merida, la signora Bonnie Tu, presidente del gruppo Giant, e il signor Robert Wu, presidente del KMC. Un panel di leader, che hanno condiviso le loro opinioni su il tema chiave “Cycling Through The Pandemic” e come le aziende possono affrontare le sfide e le opportunità create dagli eventi straordinari del 2020.

Taitra ha confermato che Taipei Cycle terrà ancora una mostra fisica il prossimo anno, e che si terrà come programmato presso i padiglioni 1 e 2 di TaiNex tra il 3 e il 6 marzo, mentre Taipey Cycle Online inizierà lo stesso giorno ma continuerà per un mese.

Quattro elementi compongono Taipei Cycle Online: un padiglione virtuale con stand per mostrare le offerte e le novità di tutti gli espositori; piattaforme di networking online per programmare riunioni di lavoro; eventi in streaming dal vivo dall’evento fisico a Taipei, tra cui il Fashion Show, il Cycle Salon e un forum online che discute approfondimenti del settore; oltre all’accesso esclusivo alle informazioni sui dati demografici degli acquirenti dopo lo spettacolo per informare il marketing.

Non si rinuncia alla fiera fisica

L’evento fisico continuerà a mostrare la forza dell’industria delle biciclette di Taiwan e le ultime tecnologia all’avanguardia applicate al mondo della bici, questo per dare uno sguardo al futuro del ciclismo. Ci saranno mostre dedicate a bici, componenti, accessori, bici elettriche, servizi per ciclismo e dispositivi smart. Il numero di aziende che espongono eBike e drive unit dovrebbe superare quota 200 stand, raddoppiando la cifra rispetto allo scorso anno.

Le osservazioni del signor Yeh hanno delineato questa forza, descrivendo come l’eccellente performance economica dell’industria delle biciclette taiwanese sia stata aiutata dal continuo boom della popolarità delle eBike a livello globale. Fino a questo luglio, le esportazioni di eBike di Taiwan sono state 410.000, in aumento del 21% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. I valori delle esportazioni di eBike hanno raggiunto i 523 miliardi di dollari, alla pari delle bici normali che si attestavano a 583 miliardi di dollari.

Le parole di Taitra

Il signor Walter Yeh, Presidente e ceo di Taitra, ha dichiarato: “La pandemia ha trasformato la dinamica del commercio e degli affari e ha spostato il mondo verso il digitale. Siamo entusiasti di abbracciare questo cambiamento con Taipei Cycle Online. Le nostre piattaforme espositive congiunte offrono una soluzione innovativa ai nostri espositori e partecipanti internazionali che, come noi, vogliono continuare a portare a termine gli affari dell’industria del ciclismo”.