In questo articolo si parla di:
16 Settembre 2020

Nonostante tutte le problematiche dovute all’incertezza del periodo anche BAM! prenderà il via, in una veste romantica che mostra un ritorno alle origini della manifestazione.

La sesta edizione del raduno dei viaggiatori in bicicletta, la prima in versione Campfire, a numero chiuso, ha riscosso un successo inaspettato. Non conta che per arrivare al Rifugio Lausen, meraviglioso palcoscenico dell’evento, sui Monti Lessini, si debba pedalare per qualche ora in salita, non conta dover dormire tutti in tenda: la voglia di vivere lo spirito dei viaggiatori, quello di cui BAM! si nutre, è più forte. A fine agosto i posti per il BAM erano già esauriti. Il programma è semplice: le tende, le stelle, un falò, le biciclette e la musica, tra le montagne. Ma ci sarà spazio anche per lo yoga, per qualche degustazione e per una goliardica gara con le bici cariche.

La formula rappresenta un ritorno alle radici del BAM!, la cui anima rimane quella del raduno dei viaggiatori in bicicletta, di chi pedala per andare lontano, per conoscere e per arrivare a bersi una birra a fine giornata. Non ci sarà l’area expo con le aziende, ma alcune novità saranno comunque presentate nel corso della giornata. Arrivare al Rifugio in bici sarà un piccolo viaggio; come da tradizione saranno tanti i gruppi che si organizzeranno per arrivare al BAM da tutta Italia, ma quasi tutti si daranno appuntamento davanti all’Arena di Verona la mattina di sabato. Per chi volesse pedalare qualche bellissimo km in più, ci sarà un gruppo che simbolicamente partirà da Mantova, qualche ora prima. Il pernottamento sarà possibile in tenda o sotto la tettoia del rifugio, con solo sacco a pelo e materassino, ovviamente nel rispetto del distanziamento. Numerosi come sempre gli ospiti: a raccontare la loro esperienza Simona e Daniele di Becycling, dopo 55.000 km attorno al mondo, Filippo Graglia, che racconterà l’Africa in bici da Nord a Sud, Dino Lanzaretti, di ritorno dall’Islanda, le Cicliste per caso, Laura e Francesco, i viaggiatori in tandem, Valentina Brunet, ma anche il grande alpinista Fausto de Stefani, per parlare di Nepal, e molti altri piccoli e grandi viaggiatori, per condividere passione, poesia e birra.

bameurope.it