In questo articolo si parla di:
25 Novembre 2020

La prossima edizione di World Cycling Forum (WCF) si svolgerà nell’ambito dell’IAA Mobility (7-12 settembre 2021), presso il Centro Congressi Internazionale di Monaco di Baviera.

Nato nel 2017, l’obiettivo del WCF è riunire i produttori di biciclette, rivenditori, marchi e gruppi di interesse di tutto il mondo per discutere le ultime tendenze del settore, condividere le loro conoscenze e fare rete con i loro colleghi. Nel 2021, dal 9 al 10 settembre, lo farà in un contesto destinato a diventare la principale piattaforma internazionale per la mobilità futura, offrendo così all’industria del ciclismo un’opportunità promettente per essere coinvolta nella creazione di soluzioni di trasporto intelligenti.

Siamo lieti di poter ospitare il World Cycling Forum 2021 all’IAA Mobility Expo di Monaco. L’attenzione alla mobilità crea molte sinergie per i nostri membri e marchi e ci darà un’opportunità ideale per sviluppare un programma gratuito pur continuando a fornire gli argomenti che i membri del WFSGI, così come la comunità dell’industria del ciclismo, troveranno interessanti e stimolanti,” afferma il Presidente e ceo della WFSGI, Robbert de Kock. “Il World Cycling Forum ha conseguito una solida reputazione come piattaforma di incontro globale per discutere argomenti importanti per l’industria del ciclismo e portandolo nelle superbe strutture di Monaco e collaborando con l’IAA Mobility expo miglioreremo la nostra reputazione ed estenderemo la portata dell’evento. Non vediamo l’ora di darvi il benvenuto a settembre 2021 “.

“Nuova città, nuovo concetto, nuove idee: d’ora in poi l’IAA metterà in mostra la mobilità in tutta la sua diversità – dalle auto e biciclette, alla tecnologia e connettività, veicoli elettrici leggeri (LEV), trasporti pubblici, aviazione urbana e altro ancora. Come negli anni precedenti, la WCF sarà un evento a se stante per i principali attori dell’industria del ciclismo. La conferenza IAA separata coprirà la mobilità su uno spettro a 360 gradi, essendo il palcoscenico per dialoghi, dibattiti e keynotes tra tutte le parti interessate. Sia sulle piattaforme della conferenza come sul vertice della fiera, l’industria automobilistica e ciclistica possono completarsi a vicenda nella comune ricerca per trovare soluzioni di mobilità del futuro”, ha dichiarato Jürgen Mindel, amministratore delegato dell’Associazione Tedesca dell’Industria Automobilistica”.

World Cycling Forum

Nella foto di apertura: Robbert de Kock, president & ceo, WFSGI