In questo articolo si parla di:

Un discorso che non si affronta troppo spesso, perchè forse ancora non si rivolge alla massa dei ciclisti, ma unicamente a quelli più tecnici, è sicuramente quello riguardo il cambio elettronico. Tanti i punti a favore in fase di utilizzo, alcuni a sfavore, come il prezzo elevato e la necessità di dover ricaricare la batteria, oppure l’impossibilità di eseguirne la riparazione sul campo. Per questo ad esempio viene consigliato per i racer, ma sconsigliato per i ciclo-viaggiatori.

Non vogliamo però dire cosa ne pensiamo noi, dato che il nuovo podcast di Scott parla di questo argomento specifico. Sentiamo cosa hanno da dire in Scott Italia riguardo il cambio elettronico…

Meglio optare per un cambio elettronico o meccanico?
Darvi una risposta o una posizione chiara non è facile in quanto entrambi i cambi presentano dei vantaggi e ovviamente degli svantaggi. Prendetevi del tempo, informatevi e soprattutto fatevi queste domande. Come utilizzerò la mia bici? Sono alla ricerca di performance anche sulla cambiata? La manutenzione? Il Prezzo?

Se avete la possibilità di provare l’elettronico percepirete subito delle buone sensazioni. Per quanto ci compete il cambio elettronico non è indispensabile, ma se provato è difficile farne a meno. La gamma Bike Scott è equipaggiata con entrambi le tipologie di cambio offrendo svariate possibilità di  personalizzazione e acquisto del proprio mezzo.