In questo articolo si parla di:
11 Gennaio 2021

Il progetto, in fase di evoluzione, osserva al microscopio le ultimissime innovazioni e soluzioni tecnologiche più recenti di GORE-TEX, evidenziando al contempo le collaborazioni con i suoi diversi partner in tutto il mondo. Tra i quali figurano ACRONYM (Germania), Nike (USA), Salomon (Francia), IISE (Corea del Sud), White Mountaineering (Giappone) e altri marchi di calzature, abbigliamento e le moderne categorie outdoor. Six Stories Vol. 5 offre la possibilità di scrutare dietro le quinte e di capire in che modo le soluzioni del marchio GORE-TEX possono fare davvero la differenza in situazioni reali.

Il nuovo volume del progetto inizia con una delle proposte tecnologiche di punta di GORE-TEX per i visionari dell’outdoor più esigenti, GORE-TEX Pro, disponibile nelle tre varianti ultra-resistente, elasticizzato e molto traspirante. Una soluzione adottata dal co-fondatore di ACRONYM Errolson Hugh e dal fondatore/ceo di Tilak Roman Kamler per la loro Evolution Jacket. Parlando invece di calzature, l’analisi di partner quali Nike, Onitsuka Tiger e Li-Ning permette di evidenziare i prodotti stagionali che rompono i confini tra il lifestyle e il mountain-ready.

Six Stories Vol. 5 fa quindi luce sull’evoluzione del moderno linguaggio del design outdoor attraverso la lente dei fashion brand contemporanei come IISE, che si stanno spingendo in avanti per definire una nuova estetica funzionale dello streetwear. Attraverso questo cambiamento GORE-TEX continua a conquistare spazio non solo sui pendii delle montagne ma anche negli ambienti urbani.

In ottica di funzionalità, infine, spazio ai cambiamenti chiave dei trend del wellness, della sostenibilità ambientale, delle procedure di produzione responsabile e del rapporto in costante evoluzione tra l’uomo e l’ambiente esterno.