In questo articolo si parla di:

Dal suo lancio nel 1897, l’IAA ha svolto un ruolo decisivo nello sviluppo dell’automobile. Tenendo conto delle ultime tendenze su come le persone si spostano da A a B, il nuovo IAA Mobility si sta trasformando dall’essere un salone automobilistico a una piattaforma di mobilità a 360°. Dopo aver avuto luogo a Francoforte per 70 anni, IAA Mobility si effettuerà per la prima volta a Monaco. Dal 7 al 12 settembre 2021, IAA Mobility 2021 presenterà quattro formati, ovvero Summit (nelle sale espositive), Conference (che mostra i contenuti chiave), Open Space (nei luoghi più famosi di Monaco) e Blue Lane (test e percorso di collegamento tra il quartiere fieristico e il centro città), con l’obiettivo di riunire i visitatori dell’intera filiera dell’industria della mobilità e mostrare la mobilità del futuro.

L’apertura al settore bike

Nell’estate 2020 IAA Mobility ha presentato la sua audace visione per riunire tutte le parti interessate nella mobilità: dal ciclismo, all’automotive, e unirle sotto lo stesso tetto in una piattaforma condivisa. I primi marchi del settore bike che si sono registrati per esporre al salone di settembre possono ora finalmente essere comunicati. Parliamo di brand con fama internazionale che presenteranno un’ampia varietà di loro prodotti. Sia modelli di bici tradizionali che  elettrici di categorie come: urban, city, strada, cargo, gravel, mtb; saranno presentati all’IAA Mobility di Monaco.

Ad oggi, i marchi di biciclette che hanno confermato la loro presenza sono i seguenti: Bergamont, Ca Go, Fixie Inc., GasGas Bicycle, Husqvarna E-Bicycles, R Raymon, Riese & Müller, Scott, Simplon, Specialized, Stromer, QWIC e Votec.

La forte vocazione B2C di IAA Mobility, sarà espressa nell’”Open Space” e hub esperienziale dei brand e dei prodotti, posto nel centro della città di Monaco. Sarà una sezione separata B2B2C del “Summit” presso il quartiere fieristico di Monaco, che ha spinto anche brand Direct to Consumer e grandi rivenditori online a registrarsi come espositori. Gli esempi includono attori come: Rose Bikes e i marchi di Internetstores fahrrad.de e Bikester. Sarà presente anche il negozio digitale dell’usato Rebike. Marchi affermati di componenti elettronici come Bosch, Brose, Mahle, Valeo e ZF sono affiancati da Fazua, un competitor che si occupa solamente della produzione di motori bike.

Oltre all’aspetto B2C di IAA Mobility, anche tutti gli stakeholder B2B si uniranno al Summit. Sarà presente inoltre un’ampia varietà di fornitori di parti e componenti come: batterie, display, motori, connettività, tecnologia IoT, pneumatici e produttori di hardware in generale.
Per maggiori informazioni:
 
https://www.iaa.de/mobility/bike

Le parole di alcuni tra i brand coinvolti

Bio-Hybrid 
Ad oggi, la Bio-Hybrid Duo è una delle bici a pedalata assistita più interessanti sul mercato tedesco ed essendo un pezzo molto innovativo, continua a spingere la mobilità verde. Giochiamo in casa all’IAA di Monaco: un’importante piattaforma per presentare noi stessi”.
Gerald Vollnhals, managing director

FAZUA
Le biciclette, in particolare le eBike, sono una parte essenziale della mobilità moderna. Siamo molto lieti che anche l’IAA condivida questa valutazione e apra il loro palcoscenico all’industria della bicicletta elettrica. Il concetto moderno e l’ampia gamma di prodotti per tutte le parti interessate ci ha convinto sin dall’inizio. Per noi, soprattutto nella nostra città di Monaco, è l’occasione ideale per presentare la nostra idea di e-bike atletica e sportiva e dei suoi prodotti associati. Abbiamo molto in programma“.
Fabian Reuter, co-founder

Pierer E-Bikes (GasGas Bicycle, Husqvarna E-Bicycles, R Raymon)
Non vediamo l’ora di far parte della prima IAA di Monaco nel 2021. Questo è un evento entusiasmante per noi, poiché sarà la prima fiera importante a livello internazionale a concentrarsi su attori molto diversi nel campo della mobilità. Questo apre l’opportunità per un discorso costruttivo per tutti in egual misura. Speriamo che porti molta ispirazione e, con la nostra partecipazione, vorremmo dare il nostro contributo a una rivoluzione della mobilità olistica e pensata in maniera ottimale“.
Susanne Puello, managing director/sales & marketing

ROSE Bikes 
Oggigiorno mobilità significa conciliare l’esigenza fondamentale di spostarsi da A a B il più rapidamente e comodamente possibile con requisiti a volte competitivi come la protezione del clima, l’aumento dell’attrattività dello spazio di vita urbano, e uno stile di vita sano e sostenibile. Per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo collegare i mezzi di trasporto in modo molto più intelligente e fare un uso migliore dei loro rispettivi punti di forza. Questo può essere fatto solo insieme, ed è per questo che sono lieto che l’IAA si stia definendo come una piattaforma per la mobilità in cui noi, come produttori di biciclette, possiamo lavorare insieme a tutte le parti interessate per creare soluzioni incentrate sul cliente, sostenibili e orientate al futuro“.
Thorsten Heckrath-Rose, managing director