In questo articolo si parla di:

Prosegue l’interesse dei fondi di investimento verso le aziende legate al settore bike. Non si tratta solamente di fondi internazionali, ma anche le società italiane si dimostrano molto attive e cercano su suolo nazionale aziende di grande spessore da acquisire. L’ultima di questa acquisizioni è quella operata dalla società di private equity italiana che acquisisce Cytech Group.

Cytech possiede, tra gli altri, anche il marchio Elastic Interface, noto per la produzione di fondelli per il ciclismo. PM & Partners SGR, è diventata così l’azionista di maggioranza di Cytech. I fondatori di Cytech, Marino De Marchi e Stefano Coccia, rimarranno nella società con quote di minoranza. PM&P ha detto che nominerà presto un nuovo ceo. Cytech ha sede a San Vendemiano, vicino a Treviso e ha uffici e stabilimenti in Italia, Croazia e Messico. I suoi prodotti sono venduti in oltre 40 paesi in tutto il mondo, con tre diverse etichette: Elastic Interface, Berenis e Bikepad.

Nel 2020 l’azienda ha venduto più di 3,2 milioni di fondelli. Elastic Interface si è recentemente ampliata offrendo elementi ammortizzanti anche per guanti da ciclismo, utilizzati da marchi tra cui Giro. I ricavi totali di Cytech sono di circa 20 milioni di euro (23,5 milioni di dollari) e l’azienda impiega oltre 100 persone.

PM & Partners ha dichiarato che supporterà Cytech in un ambizioso piano di sviluppo e ha dichiarato: “Nel prossimo futuro, la gestione sarà rafforzata con l’arrivo di un nuovo ceo con una vasta esperienza nel settore del ciclismo“.