In questo articolo si parla di:

L’Umbria diviene protagonista di un grande evento sportivo che combina trail running, mountain bike e trekking per celebrare la naturale attitudine di questa regione, il suo territorio e la pratica sportiva all’aria aperta. Con un main sponsor d’eccezione, HOKA ONE ONE.

È stata la terra degli Etruschi e la patria del Rinascimento italiano. L’Umbria è un territorio intriso di storia che oggi fa della pratica sportiva un nuovo modo di comunicare il suo dna: con i suoi borghi etruschi, i suoi musei, la sua natura incontaminata e le sue eccellenze enogastronomiche è una fantastica palestra a cielo aperto. Una rete infinita di sentieri fra loro collegati, un paradiso per i milioni di appassionati nel mondo di trail running, mountain bike e trekking.

Quello organizzato per fine settembre sarà un weekend all’insegna della qualità della vita, per gente attiva, nel pieno rispetto della natura circostante: location preziose esaltano la pratica sportiva, accessibile a tutti, per un’esperienza completa grazie alle strutture, alle infinite sinergie che regala l’Umbria con il suo magnifico territorio.

Gli eventi

Due gli eventi clou, a numero chiuso, dove verranno rispettate tutte le disposizioni in vigore, applicando rigorosamente il protocollo organizzativo con le indicazioni del governo e della federazione così da garantire la sicurezza a tutti i partecipanti. Vi saranno segnalazioni specifiche per il distanziamento, transennature e presidi di protezione personale per gli atleti, il pubblico e lo staff.

Sabato 25 settembre: Bettona Crossing

Andrà in scena la quarta edizione di Bettona Crossing, gara di trail ed ultra trail di 20 km e 50 km. L’evento, il cui main sponsor sarà HOKA ONE ONE, si correrà per la quasi totalità lungo sentieri, strade sterrate e single track con panorama che si aprono inaspettati sulla valle umbra da Perugia a Spoleto, passando per Assisi, Bevagna, Montefalco, Trevi, Spello e Gualdo Cattaneo. I migliori specialisti della corsa in montagna al via, in rappresentanza di tutte le regioni italiane. Una vera e propria esperienza multi-sensoriale.

Domenica 26 settembre: Bettona Etruscan Mtb

Protagonista dei boschi che circondano il Borgo di Bettona sarà invece la gara di mountain bike, Bettona Etruscan Mtb: 50 km e 70 km di adrenalina pura, discese e salite tecniche metteranno a dura prova la resistenza degli atleti impegnati. Al via atleti “elite” in rappresentanza dei più importanti team italiani.

Altre attività

Completeranno il programma del fine settimana attività come il “pilates tra gli olivi“, un’arena per l’allenamento funzionale, il postural point, una parete di arrampicata, percorsi storici, artistici ed enogastronomici, un kid’s village per i più piccoli e un forum sul corretto stile di vita, fatto di movimento e alimentazione di qualità.

L’obiettivo è dunque quello di valorizzare il territorio attraverso la pratica sportiva e il turismo a essa collegato senza soluzione di continuità, utilizzando la suggestione che ogni stagione riesce a regalarci.

La risposta a uno dei momenti storici più delicati e difficili del nostro Paese. Un’idea che parte da un evento sportivo, Umbria Crossing, ma che si trasforma e si sviluppa in 365 giorni di attività all’aria aperta. Infine un asset per le strutture ricettive del luogo che possono, in prospettiva, contare su un turismo nazionale e internazionale di grande qualità, alla continua ricerca di servizi ed esperienze. Oltre 100 km di sentieri curati e segnalati, tour guidati in mountain bike, guide per il trail running, noleggio eBike e scooter cingolati, per consentire anche alle persone diversamente abili di praticare i sentieri che circondano Bettona.

“Alzerete lo sguardo e… mirate la vista incantevole! La cupola del Vignola di Santa Maria degli Angeli e dietro Assisi, dormiente e allungata sul Subasio, vi sembrerà di toccare la basilica superiore di San Francesco. E poi giù per la discesa tra olivi secolari, sentirete brividi di bellezza, vi tremeranno le gambe e il cuore batterà forte, non solo per lo sforzo. Rimarrete folgorati dalla bellezza del paesaggio. Ricca di storia, correranno insieme a noi Pinturicchio, Perugino, Dono Doni e Ribeira. Benvenuti nella terra dell’Eternità”. Alberto Castellani, presidente della global professional tennis coach association, residente a Bettona, descrive così l’Umbria Crossing.

(Photo © Pagina Facebook Umbria Crossing)