In questo articolo si parla di:

Eolo ha annunciato la propria partecipazione all’edizione 2021 del Giro d’Italia in qualità di official sponsor.

Con la sua presenza l’azienda, tra i leader nel settore delle telecomunicazioni, conferma la propria volontà di impegnarsi sempre di più nel settore sportivo e nel ciclismo in particolare. Un impegno già dimostrato con l’annuncio della sponsorizzazione di sei Grandi Classiche in collaborazione con il team organizzativo Rcs Sport: la Strade Bianche, la Tirreno Adriatico e la Milano-Sanremo andate in scena a marzo, la Milano-Torino, Il Gran Piemonte e Il Lombardia previste per ottobre 2021.

Ivan Basso, attuale sport manager del team Eolo-Kometa

Una particolare vicinanza, quella dell’azienda al mondo delle due ruote, dovuta anche all’area di provenienza, un territorio che al ciclismo italiano ha dato tanto negli scorsi decenni. Eolo nasce infatti in provincia di Varese, proprio nella zona che ha sfornato grandi campioni del calibro di Luigi Ganna, Alfredo Binda, Claudio Chiappucci, Stefano Garzelli e Ivan Basso.

Le dichiarazioni

Il Giro d’Italia emoziona il Paese e tutti gli appassionati di sport da più di 100 anni. È un vero e proprio caposaldo della nostra cultura e per questo siamo davvero orgogliosi di essere tra i suoi sostenitori” ha commentato Luca Spada, fondatore e ceo di Eolo.

Spada ha evidenziato: “Il Giro fa sognare i giovani, incanta gli amanti del ciclismo e ha il potere di unire il nostro Paese grazie alle sue salite storiche e alle eroiche imprese dei suoi atleti. Portando la nostra connessione ultraveloce in tutta Italia, anche nelle località più isolate, dove gli altri non arrivano, noi di Eolo desideriamo fare lo stesso: vogliamo avvicinare i piccoli comuni italiani facendoli sentire parte di una grande comunità, una squadra, contribuendo ad aiutare tutti i cittadini a raggiungere nuovi obiettivi e a inseguire i propri sogni”.

Il team Eolo-Kometa Cycling

L’impegno dell’azienda nel ciclismo non si ferma con la sponsorizzazione della celebre corsa: Eolo vedrà il proprio nome e colori istituzionali sulle divise della Eolo-Kometa Cycling Team, squadra Professional invitata dagli organizzatori tramite wild card. Il team è a tutti gli effetti fondato sulle basi dell’amicizia del ceo Luca Spada e di Ivan Basso, attuale sport manager, e vanta la partecipazione di Alberto Contador, tra i principali sostenitori dello sviluppo del progetto.

Il gruppo, seppur giovane ed emergente, conta tra le proprie fila corridori d’esperienza non indifferente tra cui Manuel Belletti, alla decima presenza alla corsa, e Francesco Gavazzi, già presente cinque volte al Giro.

Un concorso speciale

Per celebrare la sponsorizzazione del Giro e la presenza del team Eolo-Kometa tra le squadre sulla linea di partenza, l’azienda ha inoltre deciso di attivare un’offerta particolare.

Dall’8 al 31 maggio, gli utenti che attiveranno il servizio “Eolo più” riceveranno in omaggio un abbonamento di sei mesi alla versione digitale della Gazzetta dello Sport e avranno la possibilità di partecipare ad uno speciale concorso ideato per l’occasione. Per ognuna delle tre settimane di corsa, chi avrà sottoscritto il contratto potrà scegliere tra due premi a cui ambire durante l’estrazione, che avverrà settimanalmente: una bicicletta Aurum, la stessa utilizzata dai professionisti del team, o un weekend sulle Dolomiti assieme ad Ivan Basso.