In questo articolo si parla di:

Oakley ha lanciato Kato, gli occhiali innovativi frutto di straordinari progressi realizzati nel campo del design ottico che, insieme alle ore dedicate a ricerca e test, hanno contribuito alla creazione di un prodotto unico, destinato a rivoluzionare il volto dello sport.

Il modello frameless è avvolgente e ad alta aderenza. Riproducendo le proprietà strutturali di una normale montatura, si adatta ai contorni del viso creando un effetto mascherina.

Grazie ai feedback di atleti del calibro di Patrick Mahomes, Mark Cavendish, Nigel Sylvester e Joseph Newgarden è stato progettato il modello definitivo, che presenta un sistema di inclinazione regolabile e alette multiple che consentono di beneficiare di una calzata impeccabile e più che mai personalizzata.

Le resistenti ma leggere aste in O Matter sono garanzia di resistenza, mentre i terminali sovrastampati alle aste in Unobtainium assicurano il massimo del comfort da mattina a sera e livelli ottimali di aderenza.

Per trasformare in realtà questa innovazione di livello superiore è stata necessaria una rivisitazione completa del processo di fabbricazione, dagli stampi alle macchine ad asse ottico, fino all’adesivo per lenti.

Raggiungere questa estetica senza precedenti ha significato abbandonare gli approcci convenzionali. Oakley Kato è disponibile con lenti Prizm, progettate per ottimizzare colori e contrasti e offrire così una visione più ricca di dettagli.

Gli atleti del team Oakley provenienti da tutto il mondo, tra cui Juju Smith-Schuster, Mikaela Shiffrin, Mark Cavendish, Rohit Sharma, Seth “Scump” Abner, Valentino Rossi e Patrick Mahomes, hanno ricevuto il modello che li ha guidati in un viaggio nella realtà aumentata.

Nel momento clou si sono aperte porte simili a quelle di un’astronave, svelando la rivoluzionaria montatura. In questa esperienza ibrida e immersiva le tecnologie fisiche, digitali e social hanno dato vita a un’avventura formidabile, in grado di colpire l’immaginazione e incoraggiare gli atleti a superare con fiducia ogni limite.

“Ogni giorno ci muoviamo verso un obiettivo: ricordare a tutti che i limiti sono fatti per essere superati” spiega Caio Amato, global brand director di Oakley. “La nostra incessante ricerca dell’inedito, dell’inimmaginato, ha assunto svariate forme nel corso della storia del brand. L’ultima è Oakley Kato: una ridefinizione dell’estetica, che inaugura un’epoca nuova per l’ottica sportiva. Quello di oggi non è solo il lancio di un nuovo prodotto. È anche un’occasione per ricordare a noi stessi che tutto è possibile, che i supereroi esistono pure nella vita reale, e che tutti possiamo aspirare a migliorarci ogni giorno. Anche più di quanto abbiamo mai immaginato.”

oakley.com