In questo articolo si parla di:

L’edizione 2021 del festival internazionale rappresenterà un punto di svolta nella mobilità urbana, aspetto su cui il festival vuole puntare, favorendone la crescita e la sensibilizzazione insieme al territorio. E quest’anno lo farà in collaborazione con il brand urbano Littium by Kaos, perché l’emergenza climatica non deve essere ignorata e occorre cercare con costanza soluzioni per mitigarla.

Per fornire un contesto, l’accordo di Parigi è il primo accordo universale e legalmente vincolante sui cambiamenti climatici, adottato alla Conferenza sul clima di Parigi (COP21) nel dicembre 2015. Come risultato di questo accordo, sono state delineate una serie di 50 azioni al fine di raggiungere gli obiettivi dell’accordo entro il 2050.

Detto questo, il 2020 è stato un anno di riflessione e autoanalisi che ha aumentato l’urgenza e la necessità di andare oltre, ponendo la sfida di passare da una riduzione delle emissioni del 40% entro il 2030 ad almeno il 55% entro il 2030. L’industria del ciclismo ha un ruolo chiave da svolgere in questa transizione ecologica. Sea Otter Europe vuole promuovere e aiutare a incoraggiare questo cambiamento verso una mobilità più sostenibile. In quanto evento europeo e internazionale, vuole sostenere i marchi legati alla causa, per continuare a costruire la strada che a lungo termine porterà a un sostanziale miglioramento della qualità della vita e della salute e alla riduzione del nostro impatto sull’ambiente. Ed è l’industria del ciclismo che può accelerare questo cambiamento per raggiungere il nuovo obiettivo per il 2030.

Girona e la Costa Brava si presentano come un luogo adatto per promuovere la mobilità urbana. Per anni Girona e la Costa Brava sono state una capitale europea del ciclismo grazie al fatto che i ciclisti professionisti attivi nei principali eventi ciclistici (Tour de France, Giro d’Italia, ecc. .) hanno sede lì, e perché è una città ben adattata per i ciclisti (sia in termini di servizi che di infrastrutture). Di conseguenza, Girona è diventata uno tra gli hub a livello europeo per il ciclismo e il suo stile di vita corrispondente con un’alta concentrazione di negozi di ciclismo, caffetterie e aziende che organizzano percorsi ciclabili, tra gli altri, ed è sulla buona strada per diventare una città completamente sostenibile, accogliente, orientata verso la mobilità urbana.

Sea Otter Europe