In questo articolo si parla di:

È in programma per sabato 18 settembre la seconda edizione di quest’anno del Sellaronda Bike Day, la tanto attesa giornata dedicata alle bici sui passi dolomitici attorno al Gruppo del Sella, chiusi per l’occasione al traffico motorizzato.

 Negli ultimi anni l’Alta Badia, situata nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale Unesco, è diventata uno dei punti di riferimento per il ciclista più esigente, trovandosi alla partenza per numerosi bike tour sui passi dolomitici e sulle strade che hanno fatto la storia del ciclismo. Partendo dall’Alta Badia direttamente in bici, si possono scalare alcune tra le storiche salite come il Pordoi, il Fedaia, il Giau oppure raggiungere addirittura le Tre Cime di Lavaredo.

La seconda edizione del 2021

Durante tutta l’estate l’Alta Badia propone un’offerta a 360°, dedicata ai ciclisti di tutti i livelli, dal professionista alle persone che per la prima volta si avvicinano all’affascinante mondo del ciclismo. Tra le numerose iniziative, anche le giornate dedicate esclusivamente ai ciclisti. Nel mese di giugno si sono svolti il Dolomites Bike Day e il Sellaronda Bike Day. Quest’ultimo verrà replicato sabato 18 settembre e prevede la chiusura al traffico motorizzato dei passi Gardena, Sella, Pordoi e Campolongo, passi leggendari, che hanno scritto la storia del ciclismo. Si tratta di un evento non competitivo, accessibile a tutti, senza iscrizione. Le strade rimarranno chiuse dalle ore 8.30 alle ore 15.30. Si consiglia di percorrere il giro in senso antiorario.

sellarondabikeday.com

Le montagne dell’Alta Badia: un mare di offerte!

BIKE FRIENDLY: LA VACANZA A MISURA DI CICLISTA

Per l’estate, l’offerta turistica per i ciclisti dell’Alta Badia www.altabadia.org/bike si chiama Bike Friendly e si rivolge sia a chi pratica percorsi su strada che in mtb. Gli uffici turistici mettono a disposizione cartine stradali con percorsi consigliati, mentre la collaborazione con le guide locali permette di organizzare escursioni guidate ogni giorno.

L’E-BIKE SHARING: ESCURSIONI IN E-BIKE A 2000M

Grazie all’E-Bike Sharing è possibile pedalare in tutta comodità da un posto all’altro, raggiungendo i punti più panoramici della zona ed i tre parchi all’interno dell’Area Movimënt a 2000m. È, inoltre importante sottolineare, che le biciclette sono elettriche, quindi si può pedalare con minore fatica, grazie alla pedalata assistita. L’attività all’aria aperta è dunque adatta anche ad un pubblico meno sportivo, che vuole semplicemente godersi il panorama dolomitico sulle due ruote. Le stazioni dove ritirare o consegnare le bici sono ubicate presso le stazioni a monte degli impianti di risalita Col Alto, Piz La Ila e Piz Sorega. È possibile noleggiare e-bike di ultima generazione anche presso i negozi sportivi e noleggi della zona.

L’ALTA BADIA È ALL ROAD: I PERCORSI BIKE BEATS MOVIMËNT

L’Alta Badia è ideale anche per gli appassionati della mountain bike, con ampi percorsi sterrati incastonati in una vegetazione dai mille colori. Per gli amanti dell’enduro, del freeride e del touring la località offre un’ampia scelta su sentieri di varie difficoltà.

Per i più avventurosi, amanti dell’adrenalina, ci sono i Bike Beats Movimënt, percorsi in discesa, dedicati alle due ruote. Si tratta di circuiti Country Flow, quindi trails scorrevoli, con paraboliche di contenimento e salti di diversa difficoltà. I percorsi sono percorribili in mountain bike oppure in e-bike, al Piz Sorega, al Pralongiá e in zona La Fraina. Grazie all’apertura delle seggiovie La Fraina e Bamby è possibile collegare il Piz Sorega e il Piz La Villa con gli impianti di risalita, aperti fino al 26 settembre. Grazie all’utilizzo degli impianti di risalita per spostarsi sia in quota che tra i paesi di La Villa e San Cassiano si vuole incentivare la mobilità sostenibile.

Per informazioni: Uffici Informazioni Alta Badia – altabadia.org – Tel.: 0471/836176-847037 – Email: info@altabadia.org