In questo articolo si parla di:

Shimano Italia aderisce alla “Settimana Europea della Mobilità” presentando il suo Mobility Hub a sostegno dei dipendenti che scelgono il “bike to work” un esempio positivo che speriamo possa essere preso a modello anche da altre aziende del settore e non.

Il nuovo Mobility Hub di Shimano Italia è stato creato per incoraggiare l’impiego della bicicletta come strumento di responsabilità sociale e si compone in un parcheggio delle bici in sicurezza, un’area officina attrezzata per la loro cura e manutenzione, e lo spogliatoio dotato di armadietti con ampi bagni e docce per i dipendenti. In occasione dell’apertura dei nuovi uffici di Pero (MI), Shimano Italia si rende promotrice di un efficientamento della mobilità aziendale realizzando il mobility hub: uno spazio dedicato al concetto di bike to work a sostegno delle scelte del dipendente, collaboratore e partner che decide di spostarsi in ufficio in bicicletta, creando un impatto positivo sulla società in linea con la filosofia dell’azienda.

L’impegno di Shimano per l’ambiente

L’attenzione all’ambiente è una tematica sempre più importante e attuale, così che anche Shimano, come molte altre aziende, sta incorporando il concetto di sostenibilità nelle proprie scelte. Dopo essere intervenuti nella gestione della raccolta differenziata, nella scelta di confezioni 100% reciclabili per la mensa aziendale e di eliminare le bottiglie di plastica, Shimano Italia interviene sul piano della mobilità aziendale: nasce il mobility hub.

Che cos’è il mobility hub?

Il mobility hub rappresenta uno spazio di sintesi tra la responsabilità aziendale rispetto al tema della sostenibilità di cui si fa promotrice e l’atteggiamento positivo di chi sceglie la bicicletta per dare risposta alle proprie esigenze di mobilità.

In particolare, il mobility hub è costituito da un parcheggio bici a disposizione di dipendenti e ospiti dotato di rastrelliere e lucchetti per custodire il proprio mezzo in piena sicurezza, di una postazione officina attrezzata a disposizione di tutti gli utilizzatori dell’area, di una stazione di ricarica per eBike, di armadietti individuali e bagni/docce con locale spogliatoio a uso esclusivo di chi pratica il bike to work. La realizzazione del mobility hub è stata curata dalla socità milanese Bikenomist, che ha eleborato un progetto ad hoc sulla base di una valutazione della domanda di mobilità del corpo dipendente.

Da parte nostra il mobility hub non è solamente un intervento di responsabilità sociale, ma anche un investimento per la tutela della salute e della produttività dei nostri dipendenti. Fare attività fisica moderata, come l’andare in bicicletta, migliora la salute e contribuisce ad aumentare il benessere di ogni individuo, un aspetto che Shimano ritiene di primaria importanza”, dichiara l’Amministratore Delegato di Shimano Italia, Eduardo Roldan.

Shimano è un’azienda leader del settore della mobilità e in quanto tale siamo felici di annunciare di aver compiuto questo ulteriore passo nell’avvicinare i nostri dipendenti ai valori che ci contraddistinguono da 100 anni. Da oggi diamo la possibilità ai dipendenti, partner e collaboratori di vivere appieno la propria esperienza in sella alla bicicletta grazie a uno spazio appositamente attrezzato per soddisfarne le esigenzedichiara Ilaria Deidda, Marketing Manager di Shimano Italia.

bike.shimano.com