In questo articolo si parla di:
Made in Sicily: ad Eicma spicca l'Arlix Unica

Tra i padiglioni di Eicma di quest’anno c’era anche Giancarlo Gregorio, cofondatore e progettista della startup siciliana Arlix. Con la sua Unica il concetto di eBike tradizionale va oltre ogni limite: saltano le geometrie, la postura e le sensazioni di guida, che invece risultano più vicine a quelle di una moto.

Made in Sicily: ad Eicma spicca l'Arlix Unica 2

Gli elementi impiegati per dar vita a questo nuovo prodotto, anello di congiunzione tra i due mondi, sono premium. Ne sono un esempio il telaio monoscocca in fibra di carbonio, forcella a parallelogramma in ergal, sistema frenante idraulico Formula. Il motore centrale sviluppa una potenza di 250/1000W con batterie a litio-polimero da 48V a 2500W, mentre il cambio automatico è a variazione continua.

Made in Sicily: ad Eicma spicca l'Arlix Unica 4

Ma ciò che rende ancora più particolare questo mezzo è il sistema ad assetto variabile che, grazie a un dispositivo, aziona la sella automaticamente in relazione alle esigenze dell’utilizzatore, rendendo la guida più confortevole e sicura. Maniacale è la cura dei dettagli, che avvicina questa eBike alla qualità costruttiva delle moto più esclusive o addirittura delle supercar.

Fonte: eicma.it