In questo articolo si parla di:

Sono aperte le iscrizioni della 15^ edizione della Granfondo Alé La Merckx. La partenza, come d’abitudine, è prevista in piazza Bra, Verona, sotto alla torre dell’orologio e a pochi passi dall’Arena. La data è fissata per domenica 5 giugno, con arrivo sulla salita delle Torricelle.

Gli atleti possono scegliere tra due percorsi: la granfondo di 129 km con un dislivello di 2.600 m e la mediofondo di 82 km con un dislivello di 1.450 m. Dopo la partenza i ciclisti dei due circuiti percorrono circa 50 km insieme, dirigendosi fuori mura verso il parco della Lessinia e i vigneti del Valpolicella. In località Ronconi i due gruppi, lungo e medio, si dividono. Chi sceglie il percorso medio procede verso il traguardo attraversando Grezzana e Quinto, chi sceglie il lungo inizia l’impegnativa salita, pedalando tra malghe ed alpeggi fino a raggiungere i 1568 m del Bivio del Pidocchio, il punto più alto del percorso principe. Dopo lo scollinamento, gli atleti del lungo riprendono il tracciato del medio, scendendo verso Verona.

Per entrambi i circuiti l’arrivo è fissato in salita, sul tratto de “Le Torricelle”. Lungo 4,5 km, con una pendenza media di poco meno del 5%, questa celebre ascesa è stata inserita nel percorso dei Mondiali di ciclismo del 1999 e del 2004, oltre che dal Giro d’Italia: nel 2019 la Corsa Rosa ne fece il Gran Premio della Montagna della cronometro finale.

La Alé La Merckx, infine, da quest’anno fa parte del Prestigio 2022, che raggruppa le prove più importanti del calendario granfondo italiano, tra cui la Dolomiti e la Granfondo Nove Colli. Inoltre, la gara veronese è inserita nell’Alé Challenge che include 12 prove granfondistiche, tra cui la Via del Sale, la Felice Gimondi e La Pinarello.