In questo articolo si parla di:

Il cicloturismo è diventato ormai una realtà nel mondo delle due ruote e i numeri sembrano destinati a crescere ancora. Sicuramente gli ultimi due anni hanno fatto scoprire a tanti neofiti la bicicletta, ma gli ultimi trend mostrano una richiesta sempre maggiore di prodotti legati al gravel e al cicloturismo. Oggi il viaggio in bici viene visto come un’esperienza per tanti e non più come un’impresa per pochi. Gli amanti dell’all-road sanno bene che oltre al telaio, le gomme e l’abbigliamento giusto serve anche l’attrezzatura migliore per godersi a pieno ogni momento in sella.

A seguito dell’ottimo risultato riscontrato nel 2021 con la linea bike-packing lanciata in esclusiva dal distributore brianzolo Mandelli, Agu rinnova e amplia la gamma dedicata ai ciclisti che amano fare della propria bici un mezzo versatile per pedalare in libertà, senza rinunciare a nulla.

La linea Vintage Retro si ispira a un classico di successo della casa olandese degli anni ’80. Al colore panna delle borse, si affiancano stripes colorate -tipiche di quel periodo- che contrastano con le fibbie nere. La linea proposta l’anno scorso lascia spazio a una tonalità denominata “Army Green”, quindi verde militare, che si adatta perfettamente alle varie tonalità di colore proposto sugli attuali telai gravel.

Inoltre, è grazie ai preziosi consigli di un atleta come Wout Van Aert, vincitore di una Strade Bianche, una Milano-Sanremo, una Gand-Wevelgem, un’Amstel Gold Race e di sei tappe al Tour de France, che Agu ha potuto sviluppare la “Handlebar Bag”, ovvero la borsa utilizzata dal campione olandese durante i suoi allenamenti. Ideale anche per utilizzo su bici corsa è un modello compatto (1.5 L), dalle dimensioni ridotte adatta per riporre piccoli oggetti necessari per le uscite prolungate.

Presenta una zip idrorepellente, dotata di due tasche laterali a rete, elasticizzate. È disponibile in quattro varianti colori: nera, nera-hi vis, vintage e marrone.