In questo articolo si parla di:

Pierer Mobility, è il gruppo che possiede i brand di biciclette Felt, Husqvarna, R Raymon e GasGas, nonché il gigante motociclistico KTM. Giunge la notizia, che presso la società sarà quotata alla Borsa di Vienna.

Il ceo Stefan Pierer ha delineato la mossa nell’aggiornamento finanziario di questa settimana, affermando: “Con questo passaggio, vorremmo inviare un segnale al nostro mercato interno, e alla Borsa di Vienna, del nostro impegno nei confronti del mercato dei capitali austriaco e non vediamo l’ora che arrivi per noi anche l’ammissione al mercato principale”.

La quotazione dovrebbe iniziare dal 1 marzo. La quotazione principale delle azioni di Pierer Mobility AG  rimane invece presso SIX Swiss Exchange.

Oltre alla notizia della quotazione in borsa, sono state rese note le valutazioni delle entrate e gli utili preliminari del gruppo per l’anno finanziario 2021, all’interno del quale le vendite di biciclette sono aumentate del 40% e quelle di eBike del 37% (questo era stato riportato in precedenza ). Le biciclette prodotte e vendute hanno raggiunto le 102.753 unità, rispetto alle 76.916 dell’anno precedente, mentre le bici elettriche sono aumentate a 76.916 unità rispetto alle 56.064 dell’anno precedente. L’azienda svolge la stragrande maggioranza del suo commercio (76%) nella regione Dach.

Il gruppo si concentrerà su “aree chiave nell’anno finanziario 2022″, sia per quanto riguarda le motociclette che le bici. Il consiglio di amministrazione prevede una crescita dei ricavi compresa tra il 6% e il 10% (anno finanziario 2021: circa 2.041,7 milioni di euro) con un margine EBIT compreso tra l’8% e il 10% e un margine EBITDA compreso tra il 15% e il 17%.