In questo articolo si parla di:

L’ex ceo di BMC investe nel programma di condivisione di biciclette svizzero PubliBike. Tre investitori, tra cui appunto Thomas Binggeli, hanno acquisito PubliBike, il sistema svizzero di bike sharing. L’acquisizione parziale della gestione vede l’ex ceo di PubliBike Markus Bacher, affiancato da Binggeli e dall’imprenditore IT Guido Honegger, portando le competenze in ambito ciclistico e IT in un’azienda che cerca di risollevarsi e crescere dopo un periodo di fortune alterne.

Lanciata nel 2009 e con sede a Berna, PubliBike gestisce il più grande sistema di noleggio biciclette svizzero, è presente in 35 comuni, con 620 stazioni e 5.300 biciclette, di cui circa la metà a motore, e prodotte da Tour de Suisse. Oltre 190.000 clienti hanno effettuato 2,5 milioni di viaggi nel 2021.

Prima della vendita, PubliBike era una società per azioni indipendente, appartenente alla Posta Svizzera insieme ad AutoPostale e Post Company Cars SA. Negli ultimi due anni gli investimenti in bike sharing ed eBike hanno registrato un significativo rialzo, una tendenza che non mostra segni di rallentamento. Significativamente, gran parte di questo interesse è venuto da attori esterni all’industria del ciclismo, comprese le case automobilistiche e le banche di investimento , segnalando un vero cambiamento nel punto di vista sia del trasporto attivo che della mobilità elettrica. La tendenza non si limita solo alle biciclette e alle eBike, ma anche i monopattini elettrici ne sono i principali beneficiari.