In questo articolo si parla di:

ItaliaNFT porta il Giro d’Italia in una nuova dimensione. La maglia rosa, il trofeo, i loghi e gli altri simboli della storia del Giro saranno infatti disponibili per la prima volta nel formato delle collezioni digitali certificate dalla Blockchain all’interno del marketplace dei non fungible token dedicati al Made In Italy.

L’iniziativa, nata da un accordo fra ItaliaNFT e RCS Sport, rappresenta solo il primo passo di una serie di attività congiunte per creare nuove iniziative di valore legate al mondo delle massime competizioni sportive. I primi NFT del Giro d’Italia saranno disponibili dal 6 maggio, ma la lista dei collezionabili digitali si arricchirà durante tutta la manifestazione. Fra questi, anche le quattro maglie del Giro, i loghi, le divise speciali e il Trofeo Senza Fine.

Gli NFT non sono semplici miniature digitali ma opere uniche, rese autentiche dall’associazione alla Blockchain. Per le maglie e le altre creazioni fisiche del Giro d’Italia, il Lab di ItaliaNFT ha lavorato su ogni item, utilizzando avanzate tecniche di scansione e computer graphic per replicare in tutto e per tutto le sembianze degli originali e garantire al contempo un’esperienza visiva aumentata dalle animazioni digitali. Anche le texture delle maglie sono state ricreate in modo fedele, mentre per il Trofeo Senza Fine è stata effettuata una virtualizzazione in 3D per esaltare il design della coppa, un nastro d’oro forgiato che simboleggia la strada percorsa dai corridori e che porta incisi i nomi di tutti i vincitori della Corsa Rosa.

“Il Giro d’Italia non è solo una delle corse di ciclismo a tappe su strada più importanti del mondo ma anche un’autentica eccellenza italiana nel mondo, un evento unico e imperdibile che ha avuto il merito di unificare il Paese e intessere il territorio con i propri più alti valori: passione, sacrificio, rispetto, storia e tradizione, modernità e innovazione, divertimento e responsabilità sociale. Tutti valori che rispecchiano una parte importante della nostra mission”, spiegano i fondatori di ItaliaNFT, Achille Minerva e Marco Capria che aggiungono:Gli NFT che abbiamo realizzato in collaborazione con il Giro d’Italia rappresentano il modo migliore per fare cultura intorno al mondo della crypto-arte e, più in generale, sul connubio fra le creazioni del Made In Italy e il nuovo ecosistema digitale basato sulla Blockchain. Seguiremo la corsa in tutte le sue tappe, in strada come online, per raccontare agli appassionati cosa sono gli NFT, come vengono realizzati e quale tipo di opportunità offrono a chi li acquista. Siamo solo all’inizio di una vera rivoluzione che avrà un impatto profondo non solo sui collezionisti ma su tutti coloro che vogliono acquistare beni e servizi con un’esperienza digitale di valore ma anche affidabile e sicura”.