In questo articolo si parla di:

BMC è uno degli ultimi marchi a presentare una bici da strada elettrica dedicata: la Roadmachine AMP. Il brand svizzero ha riconosciuto che la tecnologia dei sistemi di trasmissione del settore, prevalentemente incentrata sulle esigenze dei ciclisti di eMtb e utility, non era pronta per la sua visione di una bici da strada dalle prestazioni pure. BMC si è concentrata e impegnata per creare una soluzione che coinvolgesse la trasmissione al mozzo Mahle X20, uno dei sistemi più leggeri sul mercato, con un peso di poco superiore ai tre kg.

La Roadmachine AMP è supportata dalla tecnologia Tuned Compliance Concept e dalla collaudata geometria Endurance del marchio, per una maneggevolezza equilibrata e una conformità che la pongono ai vertici della categoria. Dal punto di vista estetico, Roadmachine AMP ha un design accattivante che si distingue a malapena dal suo omonimo, oltre a un’ampia luce per gli pneumatici.

Perfettamente integrato nel mozzo della ruota posteriore, il Mahle X20 vanta un rapporto peso-potenza senza eguali nel settore, un sistema di trasmissione innovativo e un’intelligenza artificiale che consente alla bicicletta di adattarsi automaticamente al ciclista, al contesto e allo sforzo, per una sensazione sempre naturale.

Altre caratteristiche funzionali e innovative sono la Smart Battery che ottimizza l’autonomia, il caricabatterie attivo rapido, l’estensore di autonomia da 173 Wh compatibile con i portaborracce standard e l’innovativa interfaccia uomo-macchina (HMI) che ridefinisce le prestazioni orientate all’utente consentendo una comunicazione ottimale tra la bicicletta e il ciclista attraverso l’elaborazione delle informazioni in entrata fornite dai sensori (coppia, cadenza, movimento, giroscopio).