In questo articolo si parla di:

Il distributore Bonin, in procinto di presentare il catalogo 2023, ha annunciato che distribuirà in esclusiva per il mercato italiano il marchio francese Zéfal.

“Distribuiamo questo marchio da anni e i suoi accessori sono sempre stati molto apprezzati sia per la qualità che per la convenienza. Ora grazie a un’intesa con il management di Zéfal, con il quale abbiamo creato una proficua sinergia, finalmente potremo proporre ai nostri clienti una selezione completa di articoli che sono adatti al mercato italiano, praticamente la quasi totalità di quelli a catalogo del fornitore”, ha dichiarato Maria Mansutti, general manager di Bonin.

Zéfal, brand transalpino che può vantare un know-how unico da più di 140 anni, è stato il precursore e inventore di molte delle innovazioni che hanno segnato la storia del ciclismo. È conosciuto dai rider di tutto il mondo per la produzione di pompe, borse, parafanghi, borracce e accessori per il bikepacking a tutto tondo. Oltre il 60% degli accessori è prodotto in Francia, nello stabilimento con sede a Jargeau, nel Loiret.

“Sono convinto che Bonin sia il partner ideale per Zéfal per crescere nel mercato italiano. Proprio come Bonin, la nostra è un’azienda familiare e le nostre due realtà condividono molti valori. Vorrei ringraziare Maria Mansutti e il suo team per la fiducia e l’impegno nei confronti del nostro brand”, ha aggiunto Aurélien Brunet, managing director di Zéfal.

“Mio nonno, il cavaliere Vittorio Bonin, ha fondato l’azienda nel 1973, dopo anni di passione per la bici e di esperienza nel settore delle selle. Oggi siamo felici di pubblicare il catalogo che, 50 anni dopo, contiene più di mille pagine di accessori e brand premium. E anticipo già che Zéfal non sarà l’unica novità. Presto ne annunceremo altre, che si potranno vedere e toccare con mano a Misano, nel nostro stand ad Italian Bike festival”, ha concluso Maria Mansutti.