In questo articolo si parla di:

Anche quest’anno Pila è stata scelta da molti come meta delle proprie vacanze estive per l’ampia scelta di divertimento tra entusiasmanti e adrenaliniche pedalate nel Bike Park o sulle creste in alta quota con le eBike, oppure lunghe passeggiate alla scoperta di laghetti alpini.

La comodità della telecabina con partenza direttamente dalla città di Aosta permette di raggiungere la destinazione montana in soli 18 minuti.

Chiusura con il botto!

Pila Bikeland si appresta alla conclusione di stagione, infatti domenica 11 settembre sarà l’ultima occasione per utilizzare gli impianti di risalita e girare nel bikepark divertendosi a più non posso.

Inoltre, quest’anno, durante l’ultimo weekend di apertura, la città avrà l’onore di ospitare le finali della iXS European Downhill Cup. Dopo essersi disputate quattro qualifiche in Europa è il momento del round finale nell’impegnativo percorso di Pila.

L’impegnativa pista in discesa a 1.800 metri di altezza sulla cittadina valdostana copre una lunghezza di 2,7 chilometri ad un’altitudine di oltre 460 metri.

Gli atleti possono aspettarsi molta varietà: passaggi ad alta velocità, sezioni ripide con bordi rocciosi, sezioni di radici solcate, berme giocose e salti naturali rendono il tracciato vario e il campo dei ciclisti deve richiamare diverse abilità sulla bici. Quindi non sono richieste solo abilità tecniche e resistenza, ma anche forza mentale. Ecco perché questa pista è molto apprezzata dai professionisti ed è sempre una delle sedi della Coppa del Mondo.

Uno spettacolo per tutti

Non resta che organizzarsi per passare una delle ultime giornate estive in quota all’aria aperta con interessanti promozioni, sia per gli amanti della bicicletta che dell’outdoor.

Ad esempio, se si noleggiano contemporaneamente quattro mtb si riceverà un bikepass giornaliero omaggio (l’offerta viene applicata presso il noleggio situato alla partenza della seggiovia Chamolé). Si avrà così modo di divertirsi lungo la flow trail che attraversa tutto il comprensorio con partenza all’arrivo della seggiovia Chamolé.

Mentre, gli amanti del gravity potranno girare lungo i 16 percorsi presenti all’interno del bike park che sono suddivisi con colori diversi in base al livello di difficoltà: blu per i principianti, rosso per i biker intermedi e nero per i più esperti.

A Pila, oltre ai tracciati del Bike Park è presente un anello permanente dedicato al cross-country, facilmente raggiungibile dall’arrivo della telecabina o dal parcheggio degli impianti. Inoltre, una ricca rete sentieristica si dirama lungo la conca di Pila, verso le cime circostanti, con oltre 800 metri di dislivello positivo da esplorare in mtb o eBike.

Tutti i servizi di Pila saranno aperti fino a domenica 11 settembre, inclusi i due noleggi per bike ed accessori: alla partenza della seggiovia Chamolé si trova il noleggio dedicato al downhill a enduro, freeride e XC, mentre all’arrivo della telecabina si trova il Pila E-Bike Center, completo di un ampio equipaggiamento di eMtb da enduro.