In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 421

Bosch eBike Systems e Urban Bike Messenger, prima azienda di corrieri in bici nata in Italia nel 2008, hanno annunciato una partnership per accelerare lo sviluppo e la promozione di un modello di logistica urbana a zero emissioni, che, supportando le amministrazioni locali, persegue i valori di responsabilità ambientale comuni alle due realtà.

Il primo passo della collaborazione è già avvenuto attraverso la consegna, da parte di Bosch, di cinque eCargo a integrazione della flotta di bici non elettriche già in possesso di UBM, che verranno utilizzate dai corrieri per le attività di logistica nella città di Milano.

Federica Cudini, country marketing manager Bosch eBike Systems Italy e Rita Fiammengo, amministratrice delegata UBM Corrieri in Bici.

Grazie a queste nuove dotazioni, i corrieri potranno ottimizzare le loro attività quotidiane, trasportando carichi maggiori con più facilità e sicurezza, specialmente in fase di partenza e accelerazione. Le bici sono infatti equipaggiate con il sistema di trazione Cargo Line, progettato per favorire il trasporto di carichi, anche superiori ai 100 kg.

I corrieri potranno anche beneficiare delle innovazioni tecnologiche fornite dalle eBike, monitorare la navigazione e tenere tracciati i dati relativi ai loro percorsi attraverso le funzioni intelligenti dei display.

“Crediamo fermamente che le cargo bike e, ancora di più le eCargo, possano essere la più efficace soluzione per costruire un modello di logistica a basso impatto ambientale nelle nostre città. Gli studi di questi anni hanno ampiamente dimostrato come questi mezzi possano essere un’alternativa alle auto e ai veicoli commerciali, con un potenziale risparmio di otto tonnellate di CO2 ogni anno, senza contare i vantaggi in termini di riduzione del traffico e dell’inquinamento acustico. Non si tratta solo di un’alternativa più ecologica, ma anche più efficiente: per coprire distanze entro i 10 chilometri, le bici elettriche sono il mezzo di trasporto più veloce. Vogliamo dunque fare la nostra parte per lo sviluppo di un sistema di logistica urbana più efficiente e sostenibile, in primis attraverso i nostri prodotti e le nostre innovazioni tecnologiche, ma anche dando supporto alle realtà che si impegnano con professionalità e serietà in questa direzione. Ed è proprio la serietà che ci ha spinto a scegliere UBM come partner in questo percorso, che parte da Milano e che vorremmo estendere ad altre imprese e amministrazioni locali”, ha commentato Federica Cudini, country marketing manager Bosch eBike Systems Italy.

UBM Corrieri in Bici, nata dallo spirito imprenditoriale, la passione e l’esperienza dei fratelli Gianni e Rita Fiammengo e di Matteo Castronuovo, ha saputo creare un servizio performante, nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale e sociale.

“Siamo orgogliosi di rappresentare un punto di riferimento credibile e affidabile per Bosch nel promuovere obiettivi di sostenibilità, efficienza e sicurezza, da sempre principi fondanti di UBM. Siamo un’azienda che da anni ha identificato nel trasporto con bici cargo la strategia vincente per crescere economicamente con piena sostenibilità sociale. La nostra esperienza consolidata in questo settore si rivelerà fondamentale per fornire validi riscontri sia al mercato che ai cittadini milanesi. Crediamo fermamente nei valori già espressi e nella validità di questa strategia. Per questo saremo a fianco di Bosch nel raggiungere altre città interessate ad investire in strategie simili“, ha affermato Rita Fiammengo, amministratrice delegata di UBM Corrieri in Bici.

A riprova del proprio ruolo chiave nell’ambito della logistica urbana a basso impatto ambientale, lo scorso luglio UBM si è aggiudicata il bando di AMAT, Agenzia mobilità e ambiente del Comune di Milano, per il progetto “Punto di consegna di vicinato”, presentato nell’ambito di “Zero Emission Urban Goods Transportation Technical Assistance Programme” di C40 Cities. UBM sarà tra le aziende che si occuperanno di testare un modello di distribuzione urbana delle merci, soprattutto quelle dell’ultimo miglio, utilizzando i propri mezzi e le eCargo fornite da Bosch eBike.

Infine, la collaborazione tra Bosch eBike Systems e UBM ha anche un obiettivo divulgativo: quello di ottenere dati relativi all’utilizzo delle eCargo Bike da parte dei Corrieri in Bici, al fine di analizzare i reali benefici del supporto elettrico in termini di capacità di carico, numero di consegne, distanze coperte ed emissioni di CO2 risparmiate.