In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 456

Le nuove bici Merida per l’enduro vantano il più lungo e rigoroso programma di sviluppo e test di qualsiasi altro modello, e questo le rende tra le mtb più avanzate e ricche di funzionalità mai realizzate dall’azienda taiwanese, create nel centro ricerca e sviluppo in Germania.

Entrambe le proposte gravity sono disponibili in carbonio e alluminio, materiali che consentono di avere sia leggerezza nelle salite, che stabilità e resistenza per ogni discesa.

Ulteriore novità è anche la cinematica delle sospensioni Flexstay-Adjustable-Size-Tuned. La parte Flexstay adatta il sistema P-Flex a bassa manutenzione già utilizzato con ottimi risultati sulla Ninety-Six a una proposta Long Travel, e la bici è regolabile per lavorare con ruote posteriori da 29″ e 27,5″ senza alterare la geometria.

Il plus del Size-Tuned offre una maggiore progressione della velocità delle ruote all’aumentare della portata, garantendo un maggiore supporto per i ciclisti più pesanti o per un utilizzo più intenso della bici.

One Sixty, la mtb per i pro

One-Sixty è la versione rivolta agli enduristi più esigenti o a chiunque abbia bisogno delle massime prestazioni e affidabilità su terreni fortemente accidentati, con la capacità di affrontare sia le discese più impervie e dai tratti tecnici, che le salite più dure.

Caratterizzata da una geometria per un uso più aggressivo, One-Sixty presenta 170 mm di escursione dell’ammortizzatore anteriore e 161 mm di quello posteriore (in modalità full 29″), o 172 mm in configurazione mista ‘mullet’ con anteriore da 29″ e posteriore da 27,5″.

One Forty, parola d’ordine versatilità

One-Forty si rivolge a coloro che cercano una trail bike versatile, che possa unire le caratteristiche di una all-mountain insieme alla leggerezza tipica di una bici adatta alla salita. Scegliendo la versione con gomme da 29″, la bici offre 150 mm di escursione all’anteriore e 143 mm al posteriore.

Niente più compromessi

Anche per la questione taglie sono stati superati tutti i compromessi ai quali i biker devono sottostare. Grazie al sistema di dimensionamento AGILOMETER basato sulla combinazione dei valori di reach e stack e di diverse altezze di standover (la misura tra il tubo orizzontale e il suolo) è possibile ottenere la configurazione preferita all’interno delle cinque taglie disponibili, anche in base al proprio stile di guida. Oltre naturalmente al reggisella telescopico Team TR, regolabile da 30 a 230 mm e adattabile a ogni taglia e necessità.

Sempre parlando di geometrie, queste sono state radicalmente riviste, dando vita a una gamma molto più ampia in tutte le cinque taglie in cui ogni bici è offerta, che vanno dalla Extra Short fino a una versione Extra Large. Questo si combina con angoli sella più verticali per eccellenti prestazioni di arrampicata e angoli di sterzo più rilassati per tratti tranquilli.