In questo articolo si parla di:
eroica caffè

L’Eroica Caffè è arrivato a Milano. Giovedì 17 novembre è stato inaugurato il quarto locale del noto marchio legato a una delle più famose corse amatoriali ciclistiche, che si potrà trovare in viale Tunisia, a pochi passi da corso Buenos Aires.

L’apertura nella città meneghina arriva dopo quelle a Gaiole in Chianti, da dove tutto è cominciato, Padova e Barcellona, e segna un’ulteriore espansione del progetto nato per essere un punto di riferimento per la città.

Non solo per chi cerca lo spazio ideale per una pausa, un incontro di lavoro o un pranzo, ma anche per eventi, cultura e in particolare per la community dei ciclisti che troverà molte proposte dedicate.

“Eroica è nata in un caffè, un luogo dove un tempo scorreva gran parte della nostra vita oltre il lavoro”, ha dichiarato Giancarlo Brocci, fondatore di Eroica. “Al caffè si andava in bici, si leggeva e discuteva di bici e dei suoi eroi. Il ciclismo è stato lo sport dei nostri caffè almeno fino ai tempi di Bartali e Coppi”.

“L’Eroica è nata lì, tra le passioni di una generazione cresciuta povera di tutto tranne che di speranza e di valori. È divenuta una vetrina nel mondo della Toscana migliore”

A L’Eroica Caffè quella rara umanità che si è raccolta attorno a una filosofia, che condivide valori e idee di vita, proverà a dirsi come vuole mangiare e bere, stare assieme, preservare l’ambiente, le sue strade e i paesaggi. E, magari, tenterà di riusare le città a sua misura”.

Il progetto è stato realizzato dall’architetto Alessandro Milanese. È ispirato al passato ma è anche profondamente contemporaneo, e cerca di ricreare l’atmosfera di una piazza.

“L’approccio progettuale di mood e design di Eroica Caffè Milano è un po’ quello che potrebbe guidare il rimettere in sesto una bici d’epoca”, ha dichiarato l’architetto. “Abbiamo voluto mantenere le caratteristiche peculiari del locale, quelle che in qualche modo sono testimonianza del passato, come il caratteristico pavimento in stile ‘terrazzo veneziano’, gli impianti a soffitto a vista o il ballatoio”.

eroica caffè 2

“Un altro aspetto peculiare è rappresentato sicuramente dal bancone, il cui design è un omaggio sia agli antichi negozi della città, sia alle officine meccaniche, quelle in cui rinascono le nostre amate bici eroiche”.

“L’allestimento degli interni sarà composto da elementi nuovi e funzionali e da elementi di recupero dal carattere spesso diverso, con accostamenti forti, quasi fosse il frutto di una naturale sedimentazione nel tempo”.

L’Eroica Caffè si propone come punto d’incontro per i ciclisti di ogni età, appassionati e curiosi, in cui si vuole far riscoprire una dimensione del tempo a misura d’uomo. Il locale proporrà presentazioni di libri, incontri, proiezioni, ma anche pedalate collettive, allenamenti e workshop. Offrirà anche uno spazio per parcheggiare la bici al sicuro e per un veloce controllo della propria bicicletta prima di un’uscita.

eroica caffè 4

eroica caffè 3

Giuseppe Saronni era presente all’inaugurazione dell’Eroica Caffè