In questo articolo si parla di:
parma

Il Comune di Parma, insieme alla società partecipata Infomobility, ha stanziato 222mila euro per incentivi all’acquisto di biciclette e cargo bike a pedalata assistita in favore dei cittadini residenti a Parma.

Come riporta Repubblica, l’iniziativa dell’amministrazione comunale rientra nei piani del Pums (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile), lo strumento per gestire la mobilità cittadina in maniera integrata, prendendo in considerazione tutti i soggetti e le forme di trasporto coinvolte. L’obiettivo più ampio è quello di promuovere delle forme di mobilità alternative rispetto all’automobile, in modo da aumentare gli spostamenti a due ruote nelle vie della città.

La somma sarà versata al 50% dal comune e al 50% da Infomobility. I contributi saranno destinati solo alle persone fisiche residenti a Parma. Ciascuna persona può richiedere un solo incentivo nel corso dell’anno solare e, oltre a questo, si dovrà impegnare a tenere il mezzo per un periodo di almeno due anni dall’acquisto.

L’acquisto di una bicicletta porterà a una copertura della spesa pari a 300 euro, cifra che salirà a 500 per le cargo bike. L’incentivo non potrà comunque superare il 50% della spesa sostenuta per l’acquisto. I fondi saranno disponibili entro aprile.