In questo articolo si parla di:

Ispirato alla mission del team #RacingTheFuture, il nuovo Kit Gara per la stagione 2024 presenta capi all’avanguardia e i più sostenibili del brand bolzanino.

Q36.5 è  il primo sponsor e fornitore dell’abbigliamento tecnico del Q36.5 Pro Cycling Team per il secondo anno consecutivo. Il kit ufficiale del team si compone degli innovativi capi Gregarius Pro, delle scarpe Unique e delle nuove scarpe Dottore Clima, che saranno lanciate da Q36.5 a febbraio. Nel 2023, durante la stagione di debutto, il Q36.5 Pro Cycling Team ha ottenuto sette vittorie e numerosi piazzamenti nelle gare a tappe del calendario ciclistico internazionale. L’obiettivo per la seconda stagione è quello di sfruttare lo slancio creato nel primo anno e ottenere migliori risultati a livello internazionale sviluppando i talenti dei corridori per puntare ad un maggior numero di vittorie.

Il Team ha lavorato e continuerà a lavorare costantemente su aspetti come l’analisi delle prestazioni ed i miglioramenti tecnici. Otto nuovi corridori si uniscono al team multiculturale: l’ex campione europeo Giacomo Nizzolo, l’ex campione irlandese Rory Townsend, e Frederik Frison, David de la Cruz, Alessandro Fancellu, Jannik Steimle, Xabier Mikel Azparren.

IL KIT UFFICIALE DEL Q36.5 PRO CYCLING TEAM KIT 2024

La maglia e i pantaloncini Gregarius Pro sono due punti fermi della linea tecnica di Q36.5: sono capi tecnici avanzati e sostenibili che aiutano gli atleti ad affrontare percorsi più difficili e impegnativi e a mantenere la temperatura corporea ideale di 36,5°C in ogni momento di gara e allenamento. La grafica del kit per questa seconda stagione di gare si ispira all’impegno costante del Team per il progresso del futuro del ciclismo nel suo complesso. Il colore leggermente più scuro, gli elementi grafici che riprendono l’analisi della termoregolazione corporea e gli accents in colore neon, assicurano la massima visibilità in tutte le situazioni di gara.

La missione della squadra, #RacingTheFuture, è chiaramente evidenziata sul pannello posteriore della maglia, per sottolineare lo scopo del team, mentre le innovative tecnologie di mappatura e termoregolazione corporea fondamentali nel lavoro di Q36.5 sono un tema ricorrente in tutta la collezione Pro Team. La maglia e i pantaloncini Gregarius Pro La maglia Gregarius Pro Team di Q36.5 è estremamente leggera (pesa solo 110g), è traspirante e ad asciugatura rapidissima. Combina 4 tessuti proprietari, prodotti al 70% con filati riciclati e 11 pannelli, tutti posizionati strategicamente per consentire la massima aerodinamica e termoregolazione.

I pantaloncini Gregarius Pro Team di Q36.5 sono altrettanto leggeri, soli 175 grammi, incorporano il fondello proprietario Qlab Air e si caratterizzano per un sistema di bretelle elastiche ed una finitura con taglio al vivo sul girogamba, tutti sviluppati dal team di ricerca e sviluppo interno di Q36.5 per

A differenza della stagione precedente, la squadra correrà sia con le scarpe Unique che con le nuove scarpe Dottore Clima, un’altra novità del Q36.5 LAB. Ciò si ricollega allo studio di Q36.5 sul sistema dei “3 Punti di Contatto”, che ottimizza i tre punti di contatto del ciclista con la bicicletta attraverso le scarpe, i pantaloncini e i guanti, ottenendo guadagni marginali grazie a un trasferimento ottimale della potenza e al massimo comfort.

Luigi Bergamo, ceo e responsabile Ricerca e Sviluppo Q36.5, commenta così il nuovo kit e la collaborazione con il team: “Ispirato dai nostri studi sul Body Mapping e basato sui nostri principi fondamentali di progresso e innovazione, il kit gara del Q36.5 Pro Cycling Team per questa seconda stagione è stato sviluppato per aiutare i nostri atleti a spingersi al limite ed oltre. Siamo estremamente orgogliosi di vedere i corridori della squadra beneficiare dei nostri prodotti e portare il ciclismo di performance ad un livello superiore. Insieme stiamo costruendo il futuro del ciclismo #RacingTheFuture”.

Il nostro team ha davvero apprezzato nella prima stagione l’abbigliamento tecnico di Q36.5 che ha supportato gli atleti nelle condizioni più difficili e nei 200 giorni di gara”, dichiara Doug Ryder, direttore generale Q36.5 Pro Cycling Team.Il fatto che i corridori abbiano trovato comfort e funzionalità tecnica nell’abbigliamento Q36.5 durante questi giorni di gara la dice lunga sulla qualità e l’affidabilità del marchio. Resistere alle diverse condizioni atmosferiche e agli ambienti ciclistici più ostili ha garantito il comfort fondamentale per ottenere prestazioni ottimali, e Q36.5 ha dato il meglio di sé su tutti i fronti. Il nuovo kit per la stagione 2024 si contraddistingue per l’incredibile design, dando maggior visibilità ai nostri partner e una maggiore consapevolezza visiva per i nostri corridori grazie agli accents al neon che consentiranno loro di essere riconoscibili mentre combattono da vicino nel gruppo”.