In questo articolo si parla di:

Mathieu van der Poel ha prolungato il suo contratto con Canyon per altri dieci anni. Un accordo inedito e storico per longevità nel ciclismo professionistico, che conferma dunque un sodalizio di grande successo tra il fuoriclasse olandese e il produttore tedesco, iniziato nel 2017.

Allo stesso tempo, il campione del mondo in carica su strada e nel ciclocross ha rinnovato fino al 2028 con la sua attuale squadra, la Alpecin-Deceuninck.

Canyon si garantisce così le prestazioni di uno dei ciclisti più forti di questa epoca, e già considerato uno dei più forti di sempre nelle grandi classiche. Da quando ha cominciato a correre sulle bici dell’azienda di Coblenza, il 29enne ha conquistato 163 vittorie in tutte le discipline.

“Al centro della collaborazione c’è il desiderio collettivo di spingersi continuamente oltre i limiti e migliorare le prestazioni”, ha dichiarato il ceo di Canyon Nicolas De Ros Wallace. “La ricerca delle massime prestazioni da parte di Mathieu è una vera fonte di ispirazione per i nostri ingegneri e i team di sviluppo prodotto”.

“Canyon è stato un partner incredibile finora”, ha aggiunto van der Poel. “Abbiamo sviluppato biciclette che mi hanno aiutato ad avere successo nelle classiche, nei campionati del mondo e nei Grandi Giri. Ma non voglio fermarmi qui. Ci sono diversi obiettivi davanti a me, comprese le Olimpiadi di Parigi quest’estate”.