In questo articolo si parla di:

Dopo lo stop forzato del 2023, Gravel Gourmet torna nelle Valli di Parma l’11 e 12 maggio con cinque percorsi tutti da gustare. Le Valli di Parma e i comuni di Collecchio, Sala Baganza, Felino e Traversetolo, sono pronti a riaprire le porte agli appassionati delle due ruote i prossimi 11 e 12 maggio 2024. Una cornice suggestiva per la ripartenza del progetto sviluppato da A.S.D. Happy Trail MTB, con il supporto dell’Unione Pedemontana Parmense e delle amministrazioni comunali coinvolte, dopo lo stop forzato dello scorso anno a causa delle condizioni meteo.

Cinque percorsi da pedalare e gustare

Il piatto principale della due giorni nella Valli di Parma sarà sicuramente il gravel, con cinque percorsi ad anello (due il sabato e tre la domenica) in grado di soddisfare tutti i palati. Sarà Collecchio ad ospitare arrivo e partenza dei percorsi di sabato 11 maggio, tradizionale antipasto di Gravel Gourmet. Per chi vuole gustarsi solo un assaggio di quello che l’attende domenica il percorso di 35 Km e 470 metri di dislivello è l’ideale, mentre per chi vuole fare sul serio da subito ci sono 55 Km e 840 metri di dislivello per mettere alla prova gambe e fondo.

Dopo la partenza, ci si immerge subito nei Boschi di Carrega, per raggiungere Sala Baganza e Felino con il passaggio alla prima merenda al nuovo Museo del Salame. Da lì si supererà nuovamente il Torrente Baganza in località San Vitale per raggiungere Fornovo sul Taro e scendere sul lungo fiume attraverso il Parco Fluviale del Taro. Seconda merenda al Monte delle Vigne prima di rientrare a Collecchio. Nella splendida cornice di Rocca Sanvitale partiranno e si concluderanno invece i percorsi di domenica 12 maggio. Per i meno allenati, il percorso breve di 37 km e 540 metri di dislivello rappresenta un gustoso assaggio di Gravel Gourmet, mentre chi ha voglia di mettersi alla prova potrà cimentarsi con il medio di 63 Km e 1150 metri di dislivello. Ma Gravel Gourmet offre pane per i denti anche dei più temerari con il percorso Gravel Grinder: 96 Km e 1640 metri di dislivello complessivo. Ancora una volta saranno i Boschi di Carrega ad aprire la giornata, per raggiungere la prima merenda all’Azienda Agricola Vini Palazzo. Da qui, si proseguirà attraverso Langhirano, affrontando una prima ostica salita, per superare il Torrente Parma e procedere verso Sivizzano e le colline di Traversetolo, con i loro panorami mozzafiato sulla Valle dell’Enza, a ridosso dell’Appennino Reggiano. Prima di rientrare a Sala Baganza non mancherà un suggestivo passaggio ai piedi del Castello di Torrechiara e per Felino. Il percorso medio di 60 Km, invece, costeggia il Torrente Parma, raggiungendo subito il Castello di Torrechiara. Sul percorso di 35 Km, invece, dopo aver guadato il Torrente Baganza si rientra verso l’arrivo passando per Barbiano e Felino.

Oltre il gravel, cosa offre il programma

Non di solo gravel è composto il menù di Gravel Gourmet: nelle Valli di Parma i partecipanti potranno vivere un’esperienza a 360 gradi, fin dal primo giorno. Sabato 11 maggio, infatti, al rientro dalle due pedalate ci sarà ad attenderli lo stand gastronomico in Piazza della Repubblica a Collecchio accompagnato da birra e musica, con lo spettacolo di 360 Bike Lab e le loro bici acrobatiche e il cabaret di Io Parlo Parmigiano. Ricco il programma collaterale anche la domenica. Alle 14 è prevista l’apertura dello stand gastronomico nel parco di Rocca Sanvitale sia per i partecipanti che per gli accompagnatori. I festeggiamenti di fine evento saranno allietati con swing and boogie tutto da ballare. Inoltre, per tutta la giornata di domenica chi ha acquistato il pass accompagnatori avrà la possibilità di accedere alla rete dei Musei del Cibo dislocati sull’intero territorio delle Valli di Parma. Il weekend di Gravel Gourmet sarà anche l’occasione per fare un tuffo nei migliori prodotti culinari della Food Valley italiana attraverso le merende dislocate lungo il percorso. Dal pane e focaccia con il salame di Felino, al Prosciutto di Parma, il Parmigiano Reggiano, i cappelletti estivi ripieni di stracotto e conditi con pesto e pomodorini confit fino alla classica torta di patate. Ma anche qualche buon bicchiere di vino come il Lambrusco e la Malvasia, magari accompagnato dalla torta fritta.

È possibile iscriversi sul sito gravel-gourmet.com. Gli organizzatori hanno offerto diverse opzioni e pacchetti per personalizzare il proprio week-end a seconda della data di arrivo, del percorso da affrontare e delle esperienze di gusto che si desidera provare.